/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 22 dicembre 2023, 16:42

Dal 20 gennaio operativa la Torino-Ceres: ogni mezz'ora un treno diretto da Porta Susa a Caselle

L'investimento complessivo è di 230 milioni di euro. Con il nuovo collegamento si potranno raggiungere l’Allianz Stadium e la Reggia di Venaria in treno direttamente dal centro della città

torino-ceres corso grosseto

Dal 20 gennaio sarà operativa la Torino-Ceres

Dal 20 gennaio torna operativa la Torino-Ceres, che permetterà di raggiungere in treno l'aeroporto di Caselle da Porta Susa in mezz'ora: le corse saranno ogni 30 minuti. Il viaggio inaugurale si terrà il 19 gennaio, mentre la tratta rinnovata accoglierà dal giorno successivo i passeggeri che dal capoluogo piemontese potranno così arrivare fino alle valli di Lanzo.

31 minuti da Porta Susa a Caselle

La SFMA (Torino Rebaudengo-Aeroporto Caselle-Ceres), così come la Sfm1 Rivarolo-Chieri, dal 1° gennaio verrà gestita da RFI. Questo pomeriggio, nella nuova stazione di Torino Grosseto, hanno effettuato un sopralluogo il presidente Alberto Cirio, l'assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi e il sindaco Stefano Lo Russo.

230 milioni

"È una cosa storica", ha osservato il governatore Alberto Cirio, "perché permette di collegare il centro di Torino in 31 minuti con l'aeroporto di Caselle, con corse ogni mezz'ora. Il capoluogo diventa una città internazionale". Il costo complessivo dell’intervento è stato di 230 milioni di euro, a cui ha contribuito in maniera la Regione, con oltre 33 milioni di euro."Questo collegamento permetterà di trasformare la viabilità tra la città, l’aeroporto e le valli di Lanzo migliorando sia i flussi turistici su Torino, ma anche la qualità della vita di chi abita nella Valli", ha detto invece l'assessore Andrea Tronzano.

 

I lavori

I lavori hanno riguardato la realizzazione della nuova galleria di oltre 3 chilometri, costruita a doppio binario a partire dalla stazione Rebaudengo Fossata, sotto Parco Sempione, sotto corso Grosseto e sotto largo Grosseto ove la nuova tratta si immette sulla linea storica. Oltre alla nuova fermata Corso Grosseto, realizzata in corrispondenza dell’area del mercato rionale di via Lulli, sono state completate le opere di ammodernamento del tratto di galleria storica in direzione Venaria Reale e della Fermata Rigola Stadio, che renderanno possibile raggiungere l’Allianz Stadium e la Reggia di Venaria in treno direttamente dal centro della città.

Collegamento con le Valli di Lanzo

Il cantiere, come ha chiarito Cirio, è durato  "cinque anni, di cui due del Covid: sono numeri che ci dicono che abbiamo marciato veloce. Il collegamento del capoluogo con l'aeroporto è una patente turistica, che migliorerà l'offerta di questa città e regione". "Il treno proseguirà fino a Germagnano: il collegamento è ripristinato con tutto le valli di Lanzo, che era altrettanto importante per tutta l'area metropolitana di Torino".

Il sindaco Stefano Lo Russo ha sottolineato come la Torino-Ceres sia "un'infrastruttura che la città attende da tanto tempo". "Il collegamento del centro città - ha aggiunto - con Caselle è una condizione essenziale, anche per garantire lo sviluppo strategico dell'aeroporto".  "È un'occasione di sviluppo, - ha aggiunto - per la zona nord della città".

Il collegamento tra Torino e Ciriè sarà ogni mezz’ora, con un tempo di percorrenza di 44 minuti. In 31 minuti, invece, sarà possibile raggiungere l’aeroporto dalla stazione di Torino Porta Susa e viceversa. Per l’attuale conformazione infrastrutturale della linea, il collegamento è inoltre garantito ogni ora tra Ciriè e Germagnano, da dove si prosegue con i bus fino a Ceres.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium