/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2024, 07:00

Le api “solitarie” del Parco Europa danno il via al Festival del Verde: “Inglobiamo la natura in città”

Un nido artificiale accoglierà circa 150 esemplari della specie: non aggressive sull'uomo, svolgeranno un'importante funzione di impollinazione in un'area molto amata di Torino; plauso di Tresso

Le api “solitarie” del Parco Europa danno il via al Festival del Verde

Le api “solitarie” del Parco Europa danno il via al Festival del Verde

Ha preso ufficialmente il via ieri, lunedì 20 maggio, il Festival del Verde, la manifestazione organizzata dall'Associazione Società Orticola del Piemonte e che animerà il territorio di Torino e provincia con oltre 150 appuntamenti dedicati al mondo della flora. A “tagliare il nastro” della seconda edizione sono state le api “solitarie” del Parco Europa, uno dei luoghi più amati e panoramici della città.

Le 150 api “solitarie” del Parco Europa

Nell'ambito dell'inaugurazione del Festival è stato installato un nido artificiale che accoglierà circa 150 esemplari (al momento ancora larve, ndr): “Si tratta – ha spiegato il presidente dell'associazione, nonché ideatore e organizzatore di Flor, Giustino Ballato – di un gesto simbolico per sottolineare l'interazione necessaria tra umanità, animali e verde. Le piante sono importantissime perché, oltre a portare i noti benefici e a costituire circa il 90% della biomassa sulla terra, contribuiscono in modo decisivo alla felicità degli esseri umani”.

La specie svolgerà un'importante funzione di impollinazione. Come se non bastasse, oggi è anche la Giornata Mondiale delle Api: “Questa iniziativa - ha aggiunto il co-ideatore del Festival Fabio Marzano – è un invito alla scoperta e ha l'obiettivo di arricchire un'area di grande valore naturalistico. Le api sono dette 'solitarie' perché non hanno una regina da difendere, caratteristica che le rende non aggressive sull'uomo: non producono miele e sono grandi impollinatrici”.

L'approvazione di Tresso

L'iniziativa è stata applaudita anche dall'assessore al verde della Città di Torino Francesco Tresso: “Se in prospettiva – ha commentato – avremo città sempre più popolate, anche a Torino non possiamo non pensare di inglobare la natura. Il nostro patrimonio conta di circa 160mila alberi solo in città e circa 400mila se includiamo la collina: grazie ad iniziative come il Festival del Verde contribuiamo a migliorare il benessere dei cittadini”.

Un contributo fondamentale alla gestione del Parco Europa è quello portato dai volontari di Torino Spazio Pubblico: proprio qui, infatti, nel 2013 nacque il primo nucleo di 9 persone. Un bacino che si è allargato fino a raggiungere 2700 unità e che accoglie al suo interno anche persone disabili e neurodivergenti.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium