ELEZIONI REGIONALI
 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 29 aprile 2024, 07:00

Le dimensioni ideali dei loghi sulle t-shirt personalizzate

Quando si decide di far stampare delle t-shirt personalizzate uno degli aspetti che troppo spesso vengono trascurati è quello relativo alle dimensioni del logo che dovrà apparire sulla maglietta

Le dimensioni ideali dei loghi sulle t-shirt personalizzate

Quando si decide di far stampare delle t-shirt personalizzate, uno degli aspetti che troppo spesso vengono trascurati è quello relativo alle dimensioni del logo che dovrà apparire sulla maglietta. Sarebbe un grave errore sottovalutare questo fattore, ed è questo il motivo per il quale è bene essere consapevoli di tutte le informazioni utili per prendere la decisione giusta. Il punto di partenza di qualunque valutazione riguarda una riflessione sull’obiettivo che l’organizzazione si propone di perseguire. Per esempio, nel caso in cui le t-shirt con logo aziendale siano destinate a essere impiegate come capi di abbigliamento da lavoro, è possibile prendere in considerazione diverse opzioni.

Le magliette come abbigliamento di lavoro

La t-shirt può essere realizzata in modo da ottenere una sorta di effetto cartellone pubblicitario o, al contrario, con un logo di piccole dimensioni applicato in alto a sinistra, sul petto, tale da poter essere visto solo da breve distanza. È chiaro che l’effetto cartellone pubblicitario è raccomandato unicamente nell’ipotesi in cui si abbia l’obiettivo di vedere le magliette anche da lontano: in tale eventualità conviene cercare di massimizzare lo spazio di stampa destinato al logo. Nulla vieta, per altro, di aggiungere delle informazioni supplementari, come per esempio il numero di telefono l’indirizzo web aziendale, in modo che i potenziali clienti possano avere a disposizione il maggior numero possibile di informazioni. Le magliette con il logo in piccolo formato, invece, vanno bene per quelle organizzazioni il cui staff è chiamato a lavorare a diretto contatto con i clienti: si pensi, per esempio, a una pizzeria o a una caffetteria. Una terza strada è quella che prevede di trovare una soluzione di compromesso tra le due opzioni di cui abbiamo parlato fino ad ora.

Perché le dimensioni sono importanti

La decisione di massimizzare la stampa può essere senza dubbio una scelta ottima, ma non sempre: non lo è, per esempio, quando la quantità di testo che deve essere inserita non è poca, oppure se si ha a che fare con un’azienda che ha un nome molto lungo. In tali circostanze, infatti, c’è il rischio che le scritte si ritrovino sui lati della maglietta, finendo per essere nascoste dalle braccia: e a quel punto la resa comunicativa sarebbe compromessa. Nel caso in cui le magliette che devono essere stampate siano da donna, invece, non bisogna dimenticare che le taglie saranno più piccole: anche in questa eventualità potrebbe non andare bene massimizzare il logo, che rischierebbe di essere deformato in corrispondenza del petto. Il suggerimento è di mantenersi sui 22 centimetri per la parte anteriore e sui 27 centimetri per la parte posteriore.

Che cosa fare quando le magliette da stampare sono tante

Può capitare di aver la necessità di stampare un alto numero di magliette di taglie differenti: ebbene, in tale eventualità il consiglio è di non ricorrere a dimensioni diverse per il logo. È meglio, invece, scegliere per la t-shirt più piccola la dimensione della stampa massima, così da poter contare su un modello uguale per tutti. Infine, per essere certi di aver selezionato una dimensione appropriata per il logo, è sufficiente usare un righello per misurare la stampa, verificando la grandezza su un modello di media taglia. Ancora più semplicemente, basta ritagliare un pezzo di carta che poi verrà appoggiato sulla t-shirt.

Come lavorano le altre aziende

Non bisogna aver paura di cercare ispirazione nel modus operandi delle altre aziende; vale la pena di provare a capire come sono state realizzate le loro t-shirt e come appare il loro logo stampato, così da poter avere le idee più chiare a proposito del risultato che si può ottenere. Attenzione, però, perché può anche verificarsi la necessità di far stampare su una t-shirt più di un logo: è ciò che accade per le magliette relative eventi e manifestazioni che sono supportate da vari sponsor. In situazioni del genere il consiglio è di evitare disegni eccessivamente elaborati, ricorrendo alla dimensione di stampa più adatta alla maglietta più piccola. In caso contrario, c’è il pericolo che i loghi si vedano sì sulle t-shirt di taglia grande, ma non su quelle piccole. E se si ha la necessità di risparmiare, basta scegliere la stampa a un colore.

Richy Garino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium