ELEZIONI REGIONALI
 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 15 maggio 2024, 10:30

Storia delle WSOP per gli utenti di 5gringos

Le World Series of Poker sono il campionato di poker più prestigioso al mondo.

Storia delle WSOP per gli utenti di 5gringos

Le World Series of Poker sono il campionato di poker più prestigioso al mondo. Tutti gli utenti di 5gringos che hanno anche solo un piccolo interesse per il settore lo conoscono: gli utent del i 5gringos casino possono saperne di più sulla storia dell'evento.

L'emergere di Stu Unger

La storia di un ragazzo soprannominato The Kid è nota a molti. Stu Unger è stato uno dei giocatori più riconoscibili del suo tempo. La storia della sua breve ma intensa vita è stata persino alla base di un documentario.

Stu ha fatto la sua prima apparizione alle World Series quando era poco più che ventenne. Doyle Brunson ha parlato delle sue osservazioni su Anger durante il Main Event delle WSOP del 1980. Secondo lui, Stu stava migliorando di pari passo con il gioco. La sua capacità di leggere gli avversari e il suo talento innato crescevano man mano che si faceva strada tra i 73 giocatori.

Al tavolo finale, Stu si è trovato in mezzo a giocatori già noti al mondo. Tra i suoi avversari c'erano Johnny Moss, Gabe Kaplan e lo stesso Brunson.

Nonostante la forte concorrenza, Unger li ha battuti tutti. Ha avuto l'onore di diventare il più giovane campione di sempre.

Nel 1981, The Kid ripeté l'impresa, sconfiggendo Perry Green in heads-up e vincendo due Main Event consecutivi, proprio come Brunson aveva fatto cinque anni prima di lui. Tuttavia, quella striscia di vittorie avrebbe potuto non verificarsi.

Si racconta che Unger fu bandito dal Binion's, dove si tenevano le WSOP, per l'impensabile misfatto di aver sputato in direzione del croupier durante una partita di cash game ad alta quota. Sembra che il figlio del proprietario, Jack, abbia preso le difese di questo concorrente ribelle ma promettente e abbia convinto il padre a mitigare il divieto. Se non fosse stato per il favore di Binion Jr. probabilmente Stu non sarebbe entrato nella storia del poker!

Il più grande contraccolpo e l'orologio d'oro

Il campione del mondo di poker del 1982 era Jack Strauss, soprannominato Treetop. Si trattava dell'eccezionale altezza del giocatore. Tuttavia, per gli utenti di 5gringos non è affatto così.

Nel 1982, il campo del Main Event superò per la prima volta i 100 partecipanti. Un totale di 104 giocatori si registrò per il Main Event. Ognuno di loro avrebbe potuto diventare il vincitore, ma il destino ama gli scherzi e questa volta non ne ha fatto a meno.

Era il secondo giorno del Main Event. Jack Strauss ha puntato tutte le sue fiches e ha ricevuto una chiamata in cambio. Aveva perso la mano e sembrava che dovesse lasciare il tavolo. Tuttavia, il destino volle che l'ultima fiche da 500 dollari si trovasse accanto a lui, coperta da un tovagliolo.

Poiché Jack non ha chiamato all-in, le regole del torneo gli hanno permesso di rimanere in gioco per un'altra mano.

Di conseguenza, Strauss è uscito vincitore dalla mano successiva e ha rilanciato. Fu la più grande rimonta nella storia delle WSOP. Le rimonte avvengono spesso anche nei 5gringo.

Cosa c'entra questo con l'orologio? Un fatto interessante: il 1982 è stato l'unico anno nella storia delle WSOP in cui gli organizzatori hanno deciso di cambiare il trofeo. Strauss, che divenne campione anche nel 1973, rimase proprietario di un solo braccialetto. Nel 1982 ricevette un orologio da polso d'oro.

Nuovi eroi

Gli anni '80 hanno portato nel mondo del poker alcuni volti nuovi che sono poi diventati vere e proprie leggende. Stu Unger, da solo, era già sufficiente per incarnare quell'epoca. Tuttavia, ci furono anche altri nuovi personaggi.

Nel 1983, il teorico del poker David Sklansky apparve per la prima volta sulla scena del poker. L'ormai famoso scrittore vinse il torneo di Omaha, che divenne un'aggiunta al programma regolare della serie.

Un altro "nuovo arrivato" alle WSOP è stato Tom McEvoy, che è arrivato al Main Event da un satellite e ha vinto. È stato il primo giocatore nella storia delle World Series che è riuscito a diventare campione in questo modo.

Le dimensioni del campo del Main Event crebbero di anno in anno per tutti gli anni '80. Mentre McAvoy ha battuto 108 partecipanti sulla sua strada verso la vittoria, il campione successivo, Jack Keller, ha dovuto affrontare una griglia di 132 professionisti. Probabilmente questo non lo spaventò più di tanto. Keller ha dimostrato la sua bravura prima ancora che iniziasse il Main Event vincendo l'evento Seven Card Stud da 5.000$. Questa è la cosa principale che gli utenti di 5gringos dovrebbero sapere.

Richy Garino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium