/ Politica

Politica | 28 maggio 2024, 14:00

Aiuti alle famiglie, stop eutanasia e istituzione di una "moneta locale”. Le proposte di Carlo Bravi (Libertà) per il Piemonte [VIDEO]

Candidato alle elezioni regionali del Piemonte dell’8 e 9 giugno esponente del Popolo della Famiglia, sposato, padre di tre figli, fisico di formazione è insegnante in un istituto superiore di Torino

Aiuti alle famiglie, stop eutanasia e istituzione di una "moneta locale”. Le proposte di Carlo Bravi (Libertà) per il Piemonte [VIDEO]

Carlo Bravi, sarà candidato alle elezioni regionali del Piemonte dell’8 e 9 giugno nella lista Libertà. Esponente del Popolo della Famiglia, sposato, padre di tre figli, fisico di formazione è insegnante in un istituto superiore di Torino.

Bravi (Libertà): "Aiutiamo le famiglie"

“Voglio riportare la famiglia al centro dell’attenzione della politica - è la proposta politica di Carlo Bravi - Una delle emergenze del Piemonte è la denatalità. La nostra Regione sta scomparendo, perdiamo decine di migliaia di abitanti perché nascono pochi bambini. Questo perché le famiglie non vengono aiutate. Occorre un reddito di maternità, con un quoziente famigliare e una carta famiglia anche a livello regionale. Misure che possono dare slancio alle famiglie piemontesi. Le giovani coppie devono essere messe nelle condizioni di potersi sposare e potersi dedicare alla propria identità famigliare.”

Bravi (Libertà): "Stop deriva eutanasica"

“Propongo inoltre - prosegue il candidato per la lista Libertà - politiche volte al contrasto della dipendenza di droga, alcol, fumo, ma anche ludopatia e tecnologia. Gli anziani e i disabili, inoltre, hanno il diritto di essere assistiti e devono avere l’accesso a cure palliative per superare la deriva eutanasica. Non può il sofferente avere come unica opportunità quella del porre fine alla sua esistenza. La vita umana è sacra e va difesa dal concepimento fino alla morte naturale.”

Bravi (Libertà): "Istituiamo una moneta locale"

“Occorre dare slancio all’economia piemontese - spiega Bravi - uno degli strumenti proposto da Libertà è l’istituzione di una moneta complementare, che permetta di pagare una parte della spesa con moneta emessa dalle autorità locali. In questo modo si possono mantenere in loco le produzioni e il commercio di tanti prodotti e servizi. Serve istituire banche pubbliche regionali con fondi dellla Regione che siano tenute da statuto a supportare le aziende piemontesi. Così come succede nei lander tedeschi. Nulla vieta che si possa fare anche in Piemonte."

Comunicazione Politica Elettorale

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium