/ Politica

Politica | 27 luglio 2023, 14:25

Collegno, esplode la battaglia in Consiglio sulla legalizzazione della cannabis

La maggioranza di centrosinistra ha aprovato la mozione del M5s per sostenere l'approvazione di una legge, mentre la Lega si oppone: "La droga è sempre morte"

Municipio di Collegno

A Collegno le forze politiche si confrontano sul tema della legalizzazione delle droghe leggere

Grandi temi, anche in piccoli Comuni. In questi giorni prende quota a Collegno lo scontro politico sul tema della legalizzazione della cannabis. Ovviamente un argomento che non può risolvere da solo il Consiglio guidato dal sindaco, Francesco Casciano, ma che comunque sta agitando le settimane estive della città.

Da un lato, infatti, la maggioranza di centrosinistra a sostegno della giunta ha approvato la mozione del Movimento Cinque stelle che richiede l’approvazione di una legge per la legalizzazione della cannabis.


Schieramento diametralmente opposto, invece, per la Lega Salvini Piemonte. “I consiglieri della maggioranza pensano a come legalizzare la cannabis anzichè risolvere i problemi della città. Non è consentendo ai cittadini di drogarsi che si dimenticheranno della realtà in cui versa la nostra città”, dice Giovanni Parisi, consigliere comunale e segretario cittadino del Carroccio. E aggiunge: "Legalizzare le droghe sarebbe una follia: non riduce la criminalità, anzi rafforza le organizzazioni criminali che potranno agire alla luce del sole e ha effetti pesanti sulla salute dei giovani favorendo l’ingresso dei ragazzi nel mondo della droga”.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium