/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 05 dicembre 2018, 17:45

Collegno in prima fila per trasmettere un messaggio di inclusione per la Giornata Internazionale delle persone con disabilità

In occasione del 3 dicembre Marco Crepaldi ha presentato la raccolta di poesie "Semplice": "Nella vita non bisogna abbattersi"

Collegno in prima fila per trasmettere un messaggio di inclusione per la Giornata Internazionale delle persone con disabilità

Garantire inclusione e uguaglianza. Sono i temi della Giornata Internazionale delle persone con disabilità del 3 dicembre. Collegno si è posta in prima fila per rendere la propria città inclusiva, affinché le barriere possano essere abbattute, partendo anche dalle aree verdi dei quartieri che ospiteranno giochi per disabili. Non solo barriere fisiche, ma anche di natura sociale e relazionale che costituiscono un muro che va abbattuto. Un messaggio che viene trasmesso anche dalle parole di Marco Crepaldi, autore di "Semplice", una raccolta di quarantacinque poesie, con la collaborazione della Cooperativa Chronos, i cui versi sono caratterizzati da una sensibilità  e musicalità  unica, che danno vita alle sue parole, descrivendo il suo percorso di vita, i suoi pensieri, ma anche lo stato d'animo delle persone che ha incontrato. Un messaggio semplice e conciso quello di Marco che viene incarnato dalla storia del bruco che voleva raggiungere la montagna e che, durante il suo percorso, si trasforma in una bellissima farfalla. "Il messaggio è che nella vita non bisogna abbattersi", ha commentato Crepaldi.

"A metà ottobre ho scoperto questo libro e quando sono arrivata alla fine mi è subito venuta voglia di rileggerlo - ha dichiarato l'assessore MariaGrazia De Nicola -. Il 3 dicembre è stata la Giornata Internazionale delle persone con disabilità. Credo che tutti noi ci sentiamo disabili in alcune cose e che ciascuno debba essere aiutato a scoprire quello che sa fare. Da soli non si va lontano".

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore