Eventi - 22 aprile 2024, 16:24

Rivoli pazza per Rapanello Cattarin: è "assedio" al firmacopie durante "Libri in piazza"

Il noto foodblogger è stato ospite nella giornata di ieri dello stand di Impremix edizioni per presentare il suo "Fate come volete"

Scrittore che firma copie di un libro

Boom di pubblico per il firmacopie di Gabriele "Rapanello" Cattarin

Nel pomeriggio di ieri lo stand di Impremix edizioni presente alla kermesse dell’editoria “Libri in piazza” svoltasi a Rivoli è stato letteralmente preso d'assalto dall'entusiasmo del pubblico per il foodblogger Gabriele "Rapanello" Cattarin arrivato in città per l'iniziativa e per un fugace "firmacopie" del suo volume "Fate come volete...".

Di Varese, conta 600mila followers sul suo blog "Rapanello e la sua cucina" e sul suo canale you tube. Il libro "Fate come volete..."  raccoglie le sue migliori ricette, dedicate a un pubblico eterogeneo, fatto da chi ha tempo per mettersi ai fornelli e creare piatti di una certa cura e da chi vorrebbe cucinare ma di tempo non ne ha e che spesso manca di fantasia.

La forze delle ricette di Rapanello è proprio la semplicità e, come spiega lui stesso "proporre piatti che hanno molto sapore scegliendo la qualità degli ingredienti, pochi, genuini e disponibili che per essere preparati non hanno bisogno d'altro se non di ciò che tutti abbiamo nella nostra cucina".

In fila non solo signore amanti della cucina ma uomini che hanno scoperto grazie al "metodo Rapanello" un piccolo talento con mestolo e pentole, giovani coppie che cucinano insieme nei fine settimana seguendo le ricette da you tube, single sempre di fretta.

Gabriele Cattarin, per loro, fa parte della famiglia a tutti gli effetti; coi suoi video, è entrato in migliaia di case italiane. E' un amico che aspetta in cucina. 

Dice Enrico Cavallito, l'editore di Impremix: "Fa bene vedere un pubblico così entusiasta: le persone che oggi sono qui a Rivoli non ci hanno cercato solo per acquistare il libro ma per incontrare "Rapanello", per farsi un selfie con lui, per stringergli la mano e farsi autografare la loro copia. Tanto affetto nei suoi confronti, davvero come uno di famiglia, complice forse la pandemia che ha portato la maggioranza di noi a ricoverarsi nei piaceri della cucina e così, a scoprire un amico in più. In questo caso, davvero abbiamo aggiunto un posto a tavola".

MSci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU