Eventi - 19 aprile 2024, 10:49

Dal Castello di Rivoli a via Baltea, domenica risuonano le note del Torino Jazz Festival

Al museo d'Arte Contemporanea appuntamento con Valeria Sturba

Al museo d'Arte Contemporanea appuntamento con Valeria Sturba

Al museo d'Arte Contemporanea appuntamento con Valeria Sturba

Prosegue l’anteprima della dodicesima edizione del Torino Jazz Festival. Domenica alle 11.30 appuntamento con la "MUSICA diSTURBA" al teatro del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea. Nel suo set onirico e colorato, Valeria Sturba pizzica corde, spinge pulsanti, gira manopole, aggiunge o moltiplica suoni, crea piccoli mondi paralleli in cui voci soavi si confondono con theremin e canzoni dolci e malinconiche sprofondano in abissi di noise.

Ingresso con biglietto ridotto del museo dalle ore 11 alle 11.30, fino a esaurimento posti €6,50.

Alle 21 "COHORS", laboratori di Barriera via Baltea 3 con Valentina Fin, voce Marcello Abate, chitarra Manuel Caliumi, sax alto Luca Cescotti, viola da gamba, voce Marco Centasso, contrabbasso Marco Luparia, percussioni Camilla Monga, coreografie. Il sestetto svolge un lavoro di ricerca e arrangiamento di brani rinascimentali e barocchi grazie alla pratica dell’improvvisazione, in un confronto virtuoso con il jazz. L'ingresso è gratuito.

Alle 22 in concerto "MAX IONATA QUARTET" al Circolo Familiare Fioccardo di via Oristano. La  formula del quartetto è da sempre la più usata nel mondo dell’hard bop e del jazz post bop, e Ionata, che con questa formazione ha realizzato numerosi progetti discografici, ha voluto coinvolgere tre fuoriclasse del jazz tricolore. L'ingresso è gratuito

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU