Politica - 27 ottobre 2023, 18:44

Collegno, parte la corsa al dopo-Casciano. Ecco la candidatura a sindaco dell'assessore Enrico Manfredi

Il tema della campagna "Collegno è tutto" è un’opera di un'artista collegnese

Collegno, parte la corsa al dopo-Casciano. Ecco la candidatura a sindaco dell'assessore Enrico Manfredi

È partita da un negozio di Collegno, Apicoltura Torinese, la campagna elettorale di Enrico Manfredi, attuale assessore all’ambiente, al commercio e alla protezione civile della città. Manfredi ha 41 anni, sposato con due figlie ed è al secondo mandato da assessore.

”Collegno è tutto è lo slogan che abbiamo scelto per due motivi" ha detto Manfredi "Perché a Collegno c’è tutto: la metro, un grande tessuto associativo, servizi di qualità, parchi, fiumi, luoghi monumentali, un bagaglio storico importante da preservare e coltivare. E poi perché il bene di questa città è l’unica cosa alla quale ho pensato in questi anni di amministrazione e sulla quale mi spenderò totalmente se sarò sindaco, per me Collegno è tutto".

Presentato anche il tema della campagna: un’opera del pittore e illustratore collegnese Alessandro Colonnetta. "Tutta Collegno è nata dalle suggestioni di Enrico su ciò che era importante ci fosse in una rappresentazione della nostra città" ha detto l’artista "Da lì l’idea di fare una mappa organizzata secondo linee concettuali che armonizzassero tutti gli elementi. Lavorare sulle vie in cui vivo e che sento mie è stato entusiasmante".

"La collaborazione con Colonnetta è stata sorprendente e stimolante» conclude Manfredi «siamo riusciti a rappresentare una 'visione' di Collegno diversa, coraggiosa e originale. Esattamente come immagino che questa città possa essere".

La campagna proseguirà per tutto il mese di novembre, con incontri piccoli e grandi in tutta la città, presentando "La mappa delle cose fatte" e "le sei visioni" per Collegno, raccontando quindi ciò che è stato fatto e prefigurando il futuro della città. 

Verso la fine del mese si organizzerà un appuntamento programmatico aperto alle cittadine e ai cittadini che vogliano partecipare, per trasformare in proposte concrete le visioni, a seguito anche del confronto con la città.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU