Eventi - 21 febbraio 2020, 20:41

Compleanno speciale in città: soffia su 25 candeline l'associazione 296 Model Venaria

Fondata nel 1995 presso la ferramenta Il Chiodo da sempre accompagna gli eventi della città della Reggia

Compleanno speciale in città: soffia su 25 candeline l'associazione 296 Model Venaria

Si celebrano oggi i 25 anni dell'associazione 296 Model Venaria. Nata il 22 febbraio 1995 nella ferramenta "Il chiodo", allora in via Andrea Mensa, come Club Modellistico Venariese, l’anno successivo, depositando l’atto costitutivo presso un noto notaio di Torino, il gruppo si trasformò nell'attuale denominazione: 296 Model Venaria, prendendo spunto dalla data della costituzione ufficiale.

La vita dell'associazione è stata travagliata con trasferimenti in diverse sedi: prima in un negozio ex calzolaio in via Palestro. Dopo due anni si sono trasferiti in via Canale, in un piccolo appartamento a piano terra. Poi, finalmente, la desiderata sede associativa, che è quella attuale. Dopo varie richieste al Comune di Venaria Reale, sono riusciti ad approdare in via Aldo Picco 24 che, è diventata la sede delle Associazioni Gemellate anche grazie all’apporto del compianto Cavaliere Claudio Genta, all’epoca presidente dell’Associazione Marinai d’Italia Mario Cagnassone. 

In quegli anni la 296 Model Venaria  costruì anche la vasca prova modelli navali tra le più grandi della provincia, che al momento, per problemi tecnici, non è utilizzabile.


Successivamente Genta diventò segretario dell'associazione, mantenendo la carica per più di 15 anni. "In quegli anni - afferma il presidente dell'associazione, Rino Ciotola, - abbiamo effettuato numerose uscite didattiche in vari enti militari, dislocati nel Centro Nord d'Italia: Livorno, Luni, La Spezia, Verona, Piacenza, Ghedi , Bellinzago, Volandi, Pisa, solo per elencarne alcuni. Attualmente siamo circa settanta soci - conclude Ciotola".

In questi ultimi due anni in occasione del Giorno della Memoria, l'associazione 296 Modelb Venria, ha presentato la riproduzione del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, denominato “Auschwitz dall'alto - Il plastico della Memoria”, in scala 1/200 presentandolo alle scolaresche di numerosi Comuni limitrofi,  e al ConsigliobRegionale del Piemonte, con l’apporto dell'associazione culturale teatrale I Retroscena, sotto la direzione artistica di Marco Perazzolo e con l’apporto tecnico di Ivano Voghera.

Le prossime attività annunciate dal 296 Model Venaria, sono molte e di diverso genere: i corsi di modellismo in sede, giunti alla settima edizione. Inoltre, le numerose partecipazioni a mostre  a carattere nazionale e regionale, con modelli costruiti anche dai allievi durante i corsi, vincendo molti premi e attestati di merito.

Per il futuro prossimo, segnalano la partecipazione alla terza edizione del campionato nazionale di modellismo statico, il 4 e 5 aprile a Novegro (Milano); la partecipazione alla mostra di Volpiano dall' 1 al 3 maggio e l'organizzazione della  mostra di modellismo della stessa associazione, giunta alla XXIV edizione, il 6 e 7 giugno prossimi.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU