/ Eventi

Eventi | 04 luglio 2024, 12:00

Torna in Piemonte il progetto LoST EU,

in occasione del Festival Collisioni 2024 ad Alba il 5, 6, 7 e 13 luglio

Torna in Piemonte il progetto LoST EU,

Prosegue il viaggio di LoST EU, il programma di promozione sostenuto dell’Unione Europea sul tema sostenibilità e promozione delle piccole denominazioni casearie.

Un viaggio iniziato già nella scorsa annualità, che ha visto formaggi di altissima qualità protagonisti di molti eventi sia in Italia che all’estero, e che prosegue nel secondo anno con un fitto calendario di eventi promozionali, che hanno al centro DOP di eccellenza come il Murazzano, il Roccaverano, l’Ossolano dal Piemonte, il Puzzone di Moena dal Trentino, lo Strachitunt dalla Lombardia, la Vastedda della Valle del Belice e il Pecorino Siciliano dalla Sicilia, e in ultimo ma non certo per importanza il Provolone del Monaco dalla Campania.

Dopo il primo appuntamento, organizzato a Barolo nelle giornate del 1 e 2 giugno con degustazioni dei formaggi DOP molto apprezzate dai numerosi turisti europei, la prossima tappa di LoST sarà il Festival Collisioni, il grande evento musicale in programma ad Alba il 5, 6, 7 e 13 luglio con artisti di grande richiamo come Calcutta, Club Dogo, Tedua, Capoplaza, Anna.

L’evento musicale, che nella scorsa edizione ha registrato circa 60.000 spettatori, sarà una nuova grande occasione di visibilità per il progetto Lost, che avrà a disposizione un corner promozionale in area hospitality, per raccontare le caratteristiche e le qualità uniche del suo paniere di formaggi DOP da tutta Italia agli ospiti della manifestazione. Inoltre, il grande pubblico del Festival avrà modo di approfondire la conoscenza di questi antichi prodotti della tradizione casearia italiana anche attraverso il video dedicato, realizzato nella prima annualità e proiettato sul grande schermo del festival prima dei concerti. Sono previsti inoltre momenti di racconto e promozione sul web, tramite canali social, attraverso post, video e pillole che verranno pubblicate sulle pagine del progetto.

Parola chiave della promozione sarà soprattutto la sostenibilità. L’intento è quello di sensibilizzare il grande pubblico, specie quello dei giovani, al rispetto per le tradizioni, per l’ambiente e per gli animali, alla conoscenza della storia del territorio e alla valorizzazione dei formaggi DOP di qualità, come quelli di LoST, che sono un esempio di tutela e di coesistenza armonica con l’ecosistema naturale dei paesaggi che ne ospitano la produzione.

Attraverso il racconto e la divulgazione, il pubblico potrà apprezzare la filosofia di LoST, che ha come scopo soprattutto quello di stimolare le persone a riflettere sugli attuali sistemi di distribuzione dei beni alimentari e a conoscere le buone pratiche che possiamo adottare ogni giorno, in qualità di consumatori, scegliendo prodotti equi e sostenibili. 

Grazie ai formaggi di LoST, infatti, si possono riscoprire le regole di un’agricoltura etica lontana dalle logiche mainstream, dove le parole d’ordine sono salute, benessere e tutela del futuro attraverso la salvaguardia dell’ambiente naturale ed umano.

Portare i messaggi del progetto Lost in un festival ad altissima partecipazione di giovani com’è Collisioni rappresenta per il progetto una sfida importante, e uno sforzo educativo imprescindibile rispetto al quale tutti dobbiamo prenderci un impegno, se immaginiamo un futuro per le nuove generazioni dove la consapevolezza alimentare legata alle tematiche di salute e sostenibilità diventi un punto fermo non negoziabile.

 

LOST EU È UN PROGETTO DI  ASSOCIAZIONE ALTE TERRE DOP

In collaborazione con:

Consorzio per la Tutela del Murazzano DOP, Consorzio per la Tutela del Roccaverano DOP, Consorzio per la Tutela dell’Ossolano DOP, Consorzio Tutela Puzzone di Moena DOP, Consorzio per la Tutela dello Strachitunt DOP, Consorzio di Tutela Vastedda della Valle del Belice DOP, Consorzio di Tutela del Pecorino Siciliano DOP, Consorziodi Tutela del Provolone del Monaco DOP

 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium