Politica - 24 giugno 2024, 15:22

Ballottaggi, nei maggiori centri meno della metà degli elettori è tornata a votare: si attendono gli spogli

Si è votato nei 4 centri di Rivoli, Leinì, Giaveno e Pragelato. Urne chiuse alle 15, si aspetta a breve il risultato

Ballottaggi, nei maggiori centri meno della metà degli elettori è tornata a votare: si attendono gli spogli

Quattro comuni al ballottaggio nell’area della Città Metropolitana di Torino. Il comune più grande al voto è quello di Rivoli che vede sfidarsi Andrea Tragaioli, primo cittadino uscente, ed Alessandro Errigo.

L’affluenza di rivolesi, richiamati al voto a due settimane dal primo turno dell’8-9 giugno (quando si votava anche per Europee e Regionali) a urne chiuse alle ore 15 è stata del 46,82%, ben al di sotto rispetto al primo turno (60,11%, mancano ancora sette sezioni su 48 che devono comunicare il dato).

Si vota anche a Giaveno, con la sfida tra Stefano Olocco e Alberto Biddoccu. Qui l’affluenza è stata del 49,82% (contro il 64,86% del primo turno).

Mentre a Leinì, a scegliere la propria preferenza tra Luca Torella e Renato Pittalis è stato appena il 48,34% (contro il 61,22% del primo turno). 

Il “caso di Pragelato” ha costretto a richiamare le urne anche la piccola località sciistica del pinerolese dove due settimane fa era finita 180 a 180. Richiamati alle urne tra Massimo Marchisio e Monica Berton, ha votato il 65,69% degli abitanti (poco al di sotto del primo turno, percentuale che fa sperare in un superamento dell'impasse).

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU