/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2024, 11:11

Annamaria Poggio ritorna nella sua Collegno dopo l'Onorificenza in Brasile

Alla donna, originaria del Comune alle porte di Torino, un premio per la sua attività nella cooperazione internazionale

Due persone assieme in posa

Ritorno a casa per la collegnese Poggio

Annamaria Poggio, cittadina di Collegno, è tornata nella sua città natale dopo aver ricevuto un'importante onorificenza a Teofilo Otoni, in Brasile per le sue attività di cooperazione internazionale. Annamaria è stata riconosciuta come cittadina onoraria per il suo impegno sociale, in particolare per la fondazione di case di accoglienza per l'infanzia e vari progetti a sostegno delle fasce più povere della popolazione.

Fondatrice dell'associazione italiana "Uai Brasil-Relamondo", Poggio è attivamente coinvolta in iniziative di assistenza ai senza fissa dimora a Torino. Al suo ritorno a Collegno, ha espresso la sua gratitudine per l'accoglienza ricevuta dal Sindaco Francesco Casciano e ha manifestato il desiderio di contribuire come volontaria anche nella sua città natale.

"Sono estremamente grata per l'accoglienza ricevuta", ha dichiarato Poggio, "mi auguro di poter nel prossimo futuro collaborare e dare il mio contributo come volontaria anche per la mia Collegno, che è sempre stata all'avanguardia per i servizi al cittadino, anche quelli in difficoltà e offre un'ottima qualità della vita".

Il sindaco di Collegno, Francesco Casciano, ha elogiato l'impegno di Annamaria Poggio: "Siamo orgogliosi di avere una concittadina come Annamaria, il cui prezioso lavoro volontario sono una occasione di sviluppo sano per i paesi o le aree povere e rappresentano un esempio di altruismo e solidarietà. La sua esperienza e il suo contributo saranno sicuramente un valore aggiunto per la nostra comunità. Chi aiuta una persona in difficoltà, alla fine aiuta il mondo intero".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium