/ Politica

Politica | 28 maggio 2024, 15:44

Elezioni, Damilano e Cirio in un'intervista doppia: "Siamo amici. L'8-9 giugno il voto più importante da quando esiste la UE"

Il candidato alle Europee per Forza Italia si confronta con il presidente della Regione, suo compagno di partito. "Un politico che stimo? Cirio". Il governatore: "Paolo? Una persona capace"

Elezioni, Damilano e Cirio in un'intervista doppia: "Siamo amici. L'8-9 giugno il voto più importante da quando esiste la UE"

"Damilano? Una persona capace". Lo ha detto il presidente della Regione Alberto Cirio, in un'intervista doppia tipo "Le Iene" che ha visto protagonisti lo stesso governatore con il candidato piemontese alle Elezioni Europee che lui stesso ha fortemente voluto e lanciato per Forza Italia: Paolo Damilano appunto.

Damilano ha parlato di Cirio come "un amico", con Cirio che ha poi confermato: "Ci conosciamo da molti anni, siamo entrambi delle Langhe". I due si sono lasciati andare a confessioni personali ("A scuola mi chiamavano Dami", ha spiegato Damilano), con molti punti in comune come il libro preferito (Il partigiano Johnny per Cirio e La malora per Damilano, entrambi di Fenoglio) e "la prima cosa che fanno al mattino" (leggere il giornale).

Alla domanda "Un politico che stimi", Damilano ha risposto "Cirio", mentre il governatore ha scelto Berlusconi. Damilano ha detto di essere permaloso, ma anche generoso, Cirio ha ammesso di essere considerato tirchio.

Sulla politica, mentre il governatore ha detto di esserne appassionato dai 21 anni, Damilano ha detto di essersene avvicinato durante la pandemia. E sulla candidatura alle Europee, Cirio ha ammesso di aver dovuto fare il filo all'amico, spiegandogli quanto il Piemonte avesse bisogno di una figura come lui in Europa. Damilano, di suo, ha voluto ribadire che in Europa c'è bisogno di Piemonte e ha spiegato come quelle del prossimo 8-9 giugno saranno "le elezioni più importanti da quando esiste l'Unione Europea".

Cirio e Damilano si sono affrontati in una partita di padel. "Il più bravo? Certamente io", ha commentato scherzosamente Cirio. Damilano ha confermato: "Oggi è la prima volta che gioco".

Damilano ha trascorso la scorsa domenica in provincia di Alessandria per una giornata di campagna elettorale nella quale ha incontrato persone, scambiato pensieri, progettato la sua Europa di domani. "Tutti momenti preziosissimi", ha spiegato in un post sui social, "che mi aiutano a capire al meglio le esigenze del territorio".

comunicazione politica elettorale

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium