/ Attualità

Attualità | 24 dicembre 2023, 16:49

Gli auguri di Natale di mons. Repole: "Che ognuno di noi sappia essere vicino a chi soffre o è solo" [VIDEO]

L'arcivescovo di Torino invita a dimostrare solidarietà e aiuto a chi vive situazioni di abbandono, fragilità o malattia: "Siamo portatori di bellezza"

mons. roberto repole

Gli auguri di Natale di mons. Repole: "Che ognuno di noi sappia essere vicino a chi soffre o è solo"

Un Natale di solidarietà e vicinanza a chi soffre o è solo. E' questo l'invito che arriva, nel giorno della festa più attesa dalle famiglie, da parte dell'arcivescovo di Torino Roberto Repole.

"Auguro a tutti i torinesi per questo Natale di poter gustare un aspetto che reputo fondamentale: quello che nessuno si senta solo e abbandonato, qualunque sia la situazione che ci troviamo a vivere, perché Dio c'è ed è vicino a tutti, come dimostra quel bambino nella greppia di Betlemme", ha detto Mons. Repole.

"Non lasciare solo chi soffre o è in malattia"

Per questo, l'invito dell'arcivescovo di Torino è quello di "gustare di questa vicinanza e di questa bellezza, facendo in modo che ognuno di noi sappia essere accanto a chi vive situazioni di abbandono, di fragilità o di malattia". Perché nessuno, specialmente a Natale, soffra ancora di più per la solitudine.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium