/ Eventi

Eventi | 18 novembre 2023, 10:00

Ad Asti, in Piemonte, in Italia... Nel mondo, torna il Bagna Cauda day

L'associazione Astigiani propone due fine settimana 24, 25 e 26 novembre e 1, 2 e 3 dicembre all'insegna del "Bagna Pax: mettete dei cardi nei vostri cannoni"

Ad Asti, in Piemonte, in Italia... Nel mondo, torna il Bagna Cauda day

Il profumo di bagna cauda inizia a permeare l’aria e uno dei piatti principi della tradizione piemontese trova, in questa stagione, la massima celebrazione nelle case e nei ristoranti. Ed è anche tempo di “Bagna Cauda Day”, la più grande bagna cauda collettiva e contemporanea al mondo.

L’evento si svolgerà in oltre 150 locali tra ristoranti, cantine storiche, agriturismo, con una disponibilità di trentamila posti a tavola.

Un’iniziativa di successo che, in undici anni di vita si è sempre più allargata e che l’Associazione culturale Astigiani propone in due fine settimana:

  • 24, 25, 26 novembre
  • 1, 2, 3 dicembre

“Il Bagna Cauda Day di quest’anno lancia un messaggio importante divenuto purtroppo ancor più di attualità– rimarca l’associazione con Sergio Miravalle-Abbiamo affidato al fumettista Gino Vercelli, il compito di disegnare lo slogan“ Bagna Pax: mettete dei cardi nei vostri cannoni”.

Non solo Piemonte...

La manifestazione, diffusa in tutto il Piemonte, in Valle d’Aosta e Liguria conta anche significative presenze all’estero. In Cina celebreranno il Bagna Cauda Day i piemontesi che lavorano a Shanghai, si festeggerà il Bagna Cauda Day anche in Giappone, alla trattoria I Bologna a Wakayama e al Bar B di New York.

Da sottolineare quest’anno l’adesione al progetto di due realtà importanti: Slow Food e l’alleanza dei cuochi che impegna i ristoratori aderenti (opportunamente segnalati) a usare per la loro bagna cauda i prodotti dei presidi, dall’aglio alle acciughe, dai peperoni all’olio evo. Anche l’Atl Langhe Monferrato Roero comunicherà il Bagna Cauda Day tra gli appuntamenti più importanti del territorio sottolineando come la bagna cauda sia “l’altro profumo dell’autunno piemontese”.

Le indicazioni

Per sapere quali sono i locali che aderiscono all’originale formula sarà sufficiente andare sul sito www.bagnacaudaday.it e scorrere gli elenchi, suddivisi per aree geografiche:

  • Astigiano
  • Monferrato
  • Langhe
  • Torinese
  • Alto Piemonte e non solo

Per ogni locale è pubblicata una scheda con il numero di posti messi a disposizione, telefono e mail per prenotare.

Verde, gialla o rossa?

La fortunata formula non cambia. Il prezzo di riferimento del piatto in tutti i locali sarà di 28 euro. La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni segnalate da un semaforo:

  • Come dio comanda (rosso)
  • eretica (giallo)
  • atea senz’aglio (verde)

Previsto anche il Finale in gloria con tartufo. Il vino è proposto al prezzo di 12 euro a bottiglia.

 

I.P.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium