ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 08 settembre 2023, 08:20

Un aiuto per chi non ha i soldi per comprare il materiale scolastico: una colletta al Carrefour di Collegno

L'iniziativa, organizzata dai Lions, si terrà sabato 16 settembre presso il Centro commerciale La Certosa

pacchi di prodotto acquistati per beneficenza

Raccolta benefica di materiali scolastici, a Collegno, da destinare a chi non riesce a comprarli da solo

Anche Collegno si muove per aiutare chi, a pochi giorni dalla campanella di inizio dell'anno scolastico, fa fatica a spendere e fare acquisti. Ecco sabato 16 settembre, dalle 9 alle 18:30, ci sarà una raccolta benefica di materiale scolastico presso l'ipermercato Carrefour del Centro Commerciale La Certosa, in via Spagna 10/12.

Sono oltre 2.000 i bambini in età scolare in famiglie con situazioni di difficoltà tra Torino e cintura che necessitano di un sostegno per l’acquisto del materiale necessario per iniziare l’anno scolastico. E' in loro aiuto che intende muoversi il Lions Clubs International Distretto 108-Ia1. Chi vorrà partecipare potrà contribuire con quaderni, penne, matite, colori, pennarelli, gomme, portapenne, astucci, evidenziatori e risme di carta.

Da sempre dalla parte dei bambini, con questo tipo di operazioni i Lions di Torino e cintura, in più di 9 anni hanno aiutato oltre 2.500 famiglie residenti sul territorio. In questi anni hanno raccolto 5.900 alimenti, 3.700 prodotti per l'igiene, 3.026 prodotti per l'intimo e oltre 272mila cambi di pannolini. Si aggiungono il materiale scolastico (9.300 pezzi) donato sempre grazie a iniziative al Carrefour di Collegno e i prodotti parafarmaceuticilasciati dalla gente nelle farmacie amiche, per un totale di 3.000 prodotti raccolti. 

Il numero delle famiglie e dei bambini in difficoltà è quasi raddoppiato rispetto a settembre del 2022. Se infatti l’anno scorso il numero di famiglie sostenute dal Banco del Sorriso era 2.046 quest’anno i nuclei familiari in difficoltà salgono a 4.400 .

"La gestione delle donazioni, tutte distribuite secondo criteri di necessità e di equità – ha commentato il Governatore del Distretto 108-Ia1, Michele Giannoneè stata resa efficiente grazie alla collaborazione dei Lions sia con le scuole, sia con alcune importanti associazioni del territorio, convenzionate con il Banco del Sorriso, il progetto della Fondazione ULAOP-CRT, in collaborazione con la Consulta per le Persone in Difficoltà (CPD), che si occupa del monitoraggio dei bisogni delle famiglie con bambini in difficoltà e del loro sostegno, attraverso la donazione di pannolini e materiali di prima necessità per l’infanzia".

"Aumenta il numero di persone bisognose di aiuto ma, dall’altra parte, diminuiscono l’offerta e il numero di donatori. Un calo dovuto alla crisi economica generalizzata, che interessa ormai larga parte della società", ha spiegato la Coordinatore Service Lions Bambini Nuovi Poveri, Giovanna Sereni. "Per questo è importante presidiare il territorio stando sempre dalla parte dei più piccoli. Abbiamo allargato la tipologia dei prodotti per le donazioni: prodotti alimentari, prodotti per l’igiene, materiale scolastico e vestiario". 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium