/ Politica

Politica | 17 luglio 2023, 12:07

Emergenza migranti, Cirio: “Bene l’accordo tra Governo, Tunisi e UE. Per ora non abbiamo notizie di nuovi arrivi in Piemonte” [VIDEO]

Il presidente della Regione: “L’accoglienza sia fattibile, anche nel rispetto di chi vive in determinate aree del nostro Paese”

Alberto Cirio in primo piano

Alberto Cirio soddisfatto dell'accordo sulla gestione dei flussi di migranti

E’ caos migranti in Italia. I continui sbarchi hanno infatti avuto come naturale conseguenza una pressione sui comuni, con i sindaci chiamati a gestire le difficili procedure d’accoglienza.

Una situazione che non ha risparmiato il Piemonte. “Non abbiamo notizie di nuovi arrivi, ma la nostra posizione non cambia: capiamo i sindaci, a cui garantiamo il massimo supporto perché l’accoglienza deve essere fattibile”, ha affermato i presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. Insomma, un’accoglienza che rispetti chi accoglie e anche di chi vive in determinate aree dell’Italia.

Apprezziamo che il Governo abbia siglato per la prima volta un accordo importante con le autorità di Tunisi e con l’UE, perché ci dà come prospettiva quella di risolvere il problema alla fonte”, ha proseguito il Governatore, felice di poter vedere la luce in fondo al tunnel.

E’ necessario oggi continuare a fare la nostra parte, richiamando però a un maggior coinvolgimento. Non possiamo vivere situazioni dove non abbiamo preventive informazioni: evidentemente Regioni e sindaci devono poi garantire determinati servizi e quindi lamentano un miglior e maggior coinvolgimento da parte della prefetture”, è l’auspicio di Cirio.

Finalmente la posizione del nostro Governo ci permetterà, gestita l’emergenza, di avere in prospettiva minori problemi sull’accoglienza”, ha concluso il presidente della Regione Piemonte.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium