/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 11 luglio 2023, 09:00

FBasile Academy, Comune e Regione sposano il progetto: “Formazione e competenze, è un ecosistema innovativo”

Da Francesco Casciano, sindaco di Collegno, a Teresa Valentino, responsabile ufficio certificazione delle competenze della Regione Piemonte, ottimi i feedback al termine della seconda edizione di FBasile Academy

FBasile Academy, Comune e Regione sposano il progetto: “Formazione e competenze, è un ecosistema innovativo”

FBasile Academy, Comune e Regione sposano il progetto: “Formazione e competenze, è un ecosistema innovativo”

Creare un ecosistema innovativo, per rilanciare il Piemonte e il mercato del lavoro. Si può sintetizzare così la posizione del Comune di Collegno e della Regione Piemonte circa il pregio dell’iniziativa FBasile Academy, progetto giunto alla seconda edizione. 

 

E’ unanime il giudizio di Francesco Casciano, sindaco di Collegno e Teresa Valentino, responsabile ufficio certificazione delle competenze della Regione Piemonte, nell’apprezzare un’iniziativa volta a smuovere e rivoluzionare il mercato del lavoro.

“Viviamo nel Nord Ovest di Italia che cerca di ritrovare una vocazione economica, ma paradossalmente abbiamo aziende che non riescono a trovare personale qualificato: la Carrozzeria Fratelli Basile interpreta in maniera piena la sua complessità, affiancando all’attività industriale quella di impresa e formazione” afferma Casciano. Il sindaco di Collegno, in visita alla carrozzeria, prosegue: “Tutto questo avviene in collaborazione con gli enti di formazione del territorio e questo genera un ecosistema innovativo. Ecco, questa può essere la chiave di volta per rilanciare il nostro Piemonte e per dare vita a imprese innovative e contemporanee”.

 

Chi da tempo crede nelle Academy è la Regione Piemonte. “Attraverso questo progetto abbiamo voluto puntare fortissimo sull’incontro tra competenze e formazione” spiega Valentino. Un esempio? La misura di validazione delle competenze, una provvedimento regionale che offre servizi gratuiti per le persone al fine di riuscire a certificare quello che solitamente non siamo abituati a vedere certificato: le competenze acquisite in contesti lavorativi ma non solo, anche di tempo libero o di volontariato. “Puntiamo come regione sull’emersione delle competenze: le sfide che ci aspettano oggi sono durissime, ecco perché vogliamo valorizzare al meglio ciò che la persona già possiede e colmare ciò che manca” conclude la dirigente.

Informazione pubblicitaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium