/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 26 giugno 2023, 18:24

Mobilità al servizio della sanità: dal 3 luglio sarà più facile raggiungere l'ospedale di Venaria

Varata la riorganizzazione del trasporto pubblico locale tra i comuni di Druento, Pianezza, San Gillio, La Cassa, Givoletto, Alpignano e Valdellatorre

polo sanitario e conferenza 26 giugno

Mobilità al servizio della sanità: dal 3 luglio sarà più facile raggiungere l'ospedale di Venaria

Una vera e propria rivoluzione del trasporto pubblico locale che renderà più facile raggiungere l'ospedale di Venaria dai comuni della zona ovest di Torino: è questa la grande sfida portata avanti dall'Agenzia per la Mobilità Piemontese, dalla Regione Piemonte e da GTT per garantire una mobilità che sia davvero al servizio della sanità.

Un passo avanti per i comuni della zona ovest di Torino

Attraverso la riorganizzazione di alcune linee urbane ed e suburbane, e l'introduzione di nuove, gli utenti che dovranno raggiungere il presidio ospedaliero da Druento, Pianezza, San Gillio, La Cassa, Givoletto, Alpignano e Valdellatorre potranno farlo grazie a percorsi più rapidi, passaggi più frequenti e interscambi più efficienti: “In questo modo - ha sottolineato l'assessore regionale ai trasporti Marco Gabusi – abbiamo accolto le istanze dei sindaci con l'obiettivo di rispondere ai bisogni degli utenti. Il lavoro è stato fatto, in sinergia con l'Agenzia e con GTT, senza stravolgere nulla ma andando a integrare il servizio esistente”.

La soddisfazione di Gabusi è condivisa anche dalla presidente dell'Agenzia per la Mobilità Cristina Bargero: “La sanità - ha commentato - è un servizio essenziale e, come tale, deve essere accessibile nel più breve tempo e con il minor disagio possibile. Tutto questo anche attraverso il miglioramento della frequenza, con alcune linee che passeranno ogni 30 minuti e altre ogni 60, senza considerare i collegamenti con il servizio ferroviario metropolitano e la metropolitana; prossimamente lavoreremo anche a un collegamento verso Rivoli e la zona Ikea di Collegno”.

La nuova rete attiva dal 3 luglio

La nuova rete sarà attiva da lunedì 3 luglio e prevede le seguenti novità: per quanto riguarda le linee urbane e suburbane GTT, la riorganizzazione della linee 32 Torino Martinetto-Alpignano (deviata nella zona commerciale di Collegno anziché da via Pianezza, con passaggi ogni 30' in coincidenza con i treni Torino-Alpignano) e CP1 Pianezza-Fermi (passaggio in via Venaria a Collegno saltando piazza 1° maggio, con corse ogni 30' alternandosi alla linea 132 sulla tratta Pianezza-Fermi) e l'introduzione delle linee 159 (collegamento diretto Torino Continassa e piazza Stampalia-Venaria-Druento-San Gillio e Pianezza con corse ogni '60) e 132 (Alpignano-Fermi alternandosi con la 32).

Per quanto riguarda le linee extraurbane Extra.To, invece, il progetto prevede la riorganizzazione delle linee 146 (Pianezza-Val Ceronda servendo i comuni di San Gillio, La Cassa e Givoletto) e 148 (Valdellatorre-Alpignano, collega l'area di Brione, Pragranero e Grange Palmeno con la rete ad Alpignano in coincidenza con i treni): “Siamo orgogliosi – ha dichiarato l'amministratore delegato di GTT Serena Lancione – perché abbiamo lavorato sulla qualità del servizio: valorizzando i collegamenti con i presidi sanitari vogliamo avvicinare i cittadini al trasporton pubblico locale”.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium