/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 25 giugno 2023, 07:20

Piemonte, abbiamo un problema: i ragazzi imparano sempre di meno tra i banchi di scuola

Secondo la rilevazione dell'Ires, nel 2022 si sono registrati meno abbandoni, ma i livelli di apprendimento sono sempre meno adeguati rispetto a tre anni fa

studenti fuori da una scuola di Torino

Secondo i dati di Ires Piemonte peggiora il grado di preparazione per gli studenti della nostra regione in italiano e matematica

Il Piemonte tra i banchi ha un problema. Ma forse pure dietro le cattedre. Nel corso degli ultimi tre anni, infatti, i ragazzi che vanno nelle scuole della nostra regione imparano sempre di meno, o comunque peggio.

Lo dice l'ultima indagine dell'Ires Piemonte, che nella sua sezione legata alla formazione registra un minor numero di abbandoni (addirittura l'11% in meno), ma svela anche una tendenza preoccupante se si prende in considerazione il test Invalsi del 2022 con quello del 2019.

Nella scuola primaria, per esempio, gli studenti che non raggiungono livelli di apprendimento adeguati in italiano e matematica erano - rispettivamente - il 25 e il 26%. Percentuali comunque alte, ma che ora si scoprono a un gradino superiore: il 35% per l'italiano e il 34% per matematica.

La situazione è altrettanto drammatica nella secondaria di secondo grado. Qui i livelli non sufficienti di italiano e matematica, tre anni fa, erano il 24 e il 31%, mentre adesso la curva è salita - rispettivamente - al 39 e al 40%.


Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium