/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2023, 13:35

Olimpiadi 2026, Torino sogna il pattinaggio di velocità all'Oval: "Universiadi 2025 come test"

La disciplina assegnata alla trentina Baselga di Piné, ma gli alti costi mettono in forse il progetto. Ricca: "Felici di aver rimesso Torino in partita"

cinque cerchi olimpici e pattinaggio

Olimpiadi 2026, Torino sogna il pattinaggio di velocità all'Oval: "Universiadi 2025 come test"

Torino sogna ancora di portare a casa qualche specialità delle Olimpiadi 2026, già assegnate a Milano e Cortina. E i giochi mondiali universitari di Torino 2025 potrebbero servire per testare il pattinaggio di velocità all'Oval. Ieri si è svolta l'ultima riunione del Comitato Olimpico, che non si è espresso sull'ipotesi di portare lo "speed skating" nella struttura del capoluogo piemontese. 

60 mln per lo "speed skating" a Baselga

Attualmente questa specialità era prevista a Baselga di Piné in Trentino, ma i 60 milioni di costo del progetto mettono in serio dubbio questa possibilità. Alla luce di un evento dai cinque cerchi, dove i cantieri sono già pesantemente colpiti dai rincari energetici e dei materiali. La proposta del sindaco Stefano Lo Russo e del governatore Alberto Cirio, usare una parte degli impianti di Torino 2006, potrebbe quindi essere raccolta.

Se la strada di riutilizzare i trampolini del salto di Pragelato e la pista di bob di Cesana sembra non percorribile, alla luce degli altissimi costi di riqualificazione, la possibilità di vedere i campioni del pattinaggio di velocità sfidarsi all'Oval appare molto più concreta. Quasi a portata di mano. 

Ricca: "Felici di aver rimesso Torino in partita" 

Lunedì è previsto un incontro tra il Coni, il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini e il comitato organizzatore delle olimpiadi di Milano-Cortina, dove dovrebbe essere ufficializzata la rinuncia di Baselga allo "speed skating". Un passo indietro che permetterebbe a Torino di farsi avanti. A sperarci è l'assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca, che commenta: "Per le Olimpiadi 2026 siamo felici essere arrivati fino a questo punto, ovvero di aver rimesso il nostro territorio in partita, cosa che non era scontata fino a 3 anni fa".

Test alle Universiadi 2025 

"Questo - aggiunge l'esponente di giunta - è un esempio di perseveranza piemontese, che se andrà come speriamo segnerà la vittoria per tutti". Fiducioso di aggiudicarsi almeno una specialità ,il presidente di Torino 2025 World University Games Winter Alessandro Sciretti: "La prospettiva di poter avere una competizione olimpica non può che valorizzare Torino 2025, anzi ci offrirebbe la possibilità di inserire il pattinaggio di velocità come disciplina opzionale: lo "speed skate" alle Universiadi potrebbe diventare test event per il 2026".

"Comunque sia faremo le valutazioni solo dopo la decisione del Trentino e del Cio" ha concluso Sciretti.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium