/ Cronaca

Cronaca | 24 dicembre 2022, 12:57

Oltre 500 chili di botti illegali nascosti nel deposito di un negozio: nei guai commerciante torinese

A Grugliasco denunciato un 44enne che aveva ordinato 29 chili di fuochi d'artificio

A Grugliasco denunciato un 44enne che aveva ordinato 29 chili di fuochi d'artificio

A Grugliasco denunciato un 44enne che aveva ordinato 29 chili di fuochi d'artificio

Circa 520 chili di botti illegali sono stati sequestrati dalla Polizia a Torino, erano all’interno di un negozio. Il proprietario, un 60enne, aveva nascosto la merce dietro alcune casse di bevande in una stanza appositamente adibita a deposito.

Fuochi ordinati on line

Le attività condotte dagli agenti hanno permesso di scoprire che l'uomo ordinava i materiali on line a una ditta pirotecnica. Le consegne, intestate non solo all’indagato ma anche ad alcuni parenti sarebbero avvenute tutte in momenti diversi, a distanza di poche ore, per  ridurre al minimo i sospetti.

29 chili di botti a Grugliasco 

Un secondo caso a Grugliasco. Anche qui la Polizia ha intercettato la consegna di due pacchi sospetti all’interno di una abitazione privata: all’interno dei pacchi, 29 kg di artifici pirotecnici, sequestrati a carico di un cittadino italiano di 44 anni. I botti -fra cui i potenti Demon, Pirata, Fox, Happy New Year, Boom, Cerbero, Chimera, Sandokan - avrebbero potuto essere detenuto, vista la pericolosità, esclusivamente all’interno di un deposito autorizzato. In entrambi i casi è scattata la denuncia per detenzione abusiva di materiale esplodente di tipo pirotecnico.

 

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium