/ Politica

Politica | 08 novembre 2022, 12:42

I 44 milioni di euro della discordia: la variazione di bilancio fa discutere il Consiglio regionale

Pd e M5s contro la Giunta Cirio: "Non dà risposte ai bisogni dei cittadini piemontesi"

consiglio regionale

I 44 milioni di euro della discordia: la variazione di bilancio fa discutere il Consiglio regionale

E’ botta e risposta tra Giunta e minoranze in Consiglio regionale, dove questa mattina è iniziata la discussione sulla “maxi variazione di bilancio” di 44 milioni di euro (più altre variazioni tecniche).

Un provvedimento importante, che andrà a modificare il bilancio di previsione 2022-2024, su cui si sono scontrate due visioni diametralmente opposte del Piemonte: quella della Giunta sostenuta dalla maggioranza e quella delle opposizioni, compatte nel bollare come "distante dalla realtà" la variazione di bilancio.

La variazione di bilancio: priorità alla sanità, borse di studio e cultura

A spiegare il provvedimento in aula, accompagnato da oltre 400 emendamenti, l'assessore al Bilancio Andrea Tronzano, che ha sottolineato come la Giunta abbia deciso di dare grande attenzione alla questione scuole, con un finanziamento di 3,2 milioni di euro sulle borse di studio, ma anche alla sanità, con 7,3 milioni di euro per la proroga dei contratti in essere nel settore infermieristico. E non solo: sono anche previsti 4 milioni di euro per il sostegno del settore della cultura, duramente colpito durante la pandemia e 3 milioni di euro per mitigare gli effetti del caro-energia tra le piccole-medio imprese.

Partito Democratico sul piede di guerra

Chi ha annunciato le barricate contro il Ddl è il Partito Democratico, che da settimane va ripetendo quanto il provvedimento “non risponda alle esigenze dei piemontesi”.

“Il disegno di legge arriva in un momento delicato per il Paese e le famiglie: questo strumento ci avrebbe permesso di provare a dare risposte su alcuni temi con misure che soddisfassero i bisogni dei piemontesi, ma in questo mare di proposte e allocazione di risorse ci preoccupano le scelte della Giunta” ha dichiarato preoccupato Raffaele Gallo, capogruppo Pd. Il gruppo aveva chiesto un maggiore impegno da parte della Giunta per le morosità incolpevoli, per i voucher scuola e per la sanità.

Disabato: “Rally e caccia le priorità della Giunta”

“Questo disegno di legge identifica le priorità della Giunta Cirio: gare di rally e provvedimenti salva doppiette. E’ stato inserito all’ultimo un provvedimento per la costruzione degli ospedali, per i quali ricordo servono soldi e non selfie” è l’attacco di Sarah Disabato, presidente del M5S. “I Comuni e gli enti locali sono in ginocchio, ma la variazione di bilancio li dimentica: approvare questo disegno di legge significa fare una magra figura” ha concluso l’esponente pentastellata.

Maggioranza in difesa della variazione di bilancio

"Vi ricordo che parliamo di una variazione di 44 milioni di euro su un bilancio complessivo di 14 miliardi di euro. Siamo soddisfatti e contenti, perché dà risposte significative al territorio piemontese" ha commentato Alberto Preioni, capogruppo della Lega."E' un provvedimento importante che nasce da un'azione virtuosa della maggioranza, la linea di rigore intrapresa negli esercizi precedenti ci ha permesso di migliorare il disavanzo: è stato fatto un lavoro meticoloso, che continua però a permetterci di erogare risorse per il territorio" è invece la posizione di Paolo Bongioanni, capogruppo di Fratelli d'Italia.

Giudizio sospeso da parte dei Moderati

Giudizio sospeso per Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati: "Ci sono alcuni aspetti positivi, come per esempio i fondi sulle scuole paritarie, le borse di studio e la stabilizzazione del personale sanitario.  Manca però una prospettiva a livello sanitario per la cronicità, la vita indipendente e le patologie rare per le quali non c'è una risposta adeguata".

 

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium