/ Politica

Politica | 25 ottobre 2022, 15:03

Cirio sorride a Meloni: “Ora avanti con l’autonomia. Il Piemonte? Oggi si è svegliato più forte di prima”

Il presidente della Regione Piemonte plaude al discorso di insediamento della premier, che ha rivendicato la volontà di procedere con l’autonomia differenziata

alberto cirio

Cirio sorride a Meloni: “Ora avanti con l’autonomia”

E’ un Alberto Cirio sorridente quello che plaude al discorso di insediamento di Giorgia Meloni. A convincere il Governatore, il passaggio con cui il primo ministro afferma di voler procedere con la legge quadro sull’autonomia differenziata.

Cirio auspica accelerata su autonomia differenziata 

Non è un manifesto elettorale, è la Costituzione italiana che lo prevede e che ti dice che se in determinate materie vuoi chiedere autonomia, lo Stato ti dà le risorse che spendeva in quella materia: se tu sei bravo e ne avanzi, le tieni e le investi su altre cose. Per un servizio migliore, per abbassare le tasse dei cittadini” ha ricordato Cirio.

Il provvedimento, più volte annunciato, era rimasto fermo in Parlamento e fino ad ora la legge quadro non aveva mai trovato una sua concretezza, né con il Governo Conte, né con quello Draghi: “Il fatto che la presidente Meloni abbia voluto richiamarlo nel suo intervento è positivo ed energizzante. Maggiore autonomia significa maggiore responsabilità, lavorare di più. A noi il lavoro non spaventa”.

Cirio: "Andrò a Roma, da oggi il Piemonte è più forte"

E sul lavoro che lo attende con il nuovo Governo, il presidente si è espresso con fiducia: “Sono in stretto rapporto con diversi ministri, non solo i piemontesi. Sono persone che conosco e con cui ho rapporti stretti. Sto lavorando con loro, ho detto agli assessori di preparare dossier: mi recherò a Roma spesso nelle prossime settimane per impostare le esigenze del Piemonte”.

Credo che oggi il Piemonte si sia svegliato più forte di prima” ha concluso Cirio.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium