/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 12 settembre 2022, 18:38

Inaugurata a Collegno la nuova scuola elementare Matteotti, ma manca ancora la palestra

Alla soddisfazione dell'Amministrazione per la struttura ecosostenibile a impatto zero, fa da contraltare la delusione del gruppo CollegnoRinasce: "Preoccupa l’assenza di spazi per far giocare i 150 bambini all’aperto"

inaugurazione nuova matteotti

Inaugurata a Collegno la nuova scuola elementare Matteotti, ma manca ancora la palestra

Nella mattina di oggi, lunedì 12 settembre, in occasione del primo giorno di scuola, è stata aperta ufficialmente la nuova scuola Matteotti in via Vandalino a Collegno, in zona Borgata Paradiso.

Ad accogliere gli alunni e le alunne il Sindaco Francesco Casciano, la dirigente scolastica Francesca Migliorero e il corpo docente. L’edificio rappresenta un esempio di struttura scolastica ecosostenibile che garantirà un consumo energetico molto contenuto, una gestione manutentiva efficiente e le migliori condizioni di vivibilità per bambini, bambine, insegnanti e personale scolastico. 

Soddisfatta l’assessore alle Politiche educative Clara Bertolo per la quale la scuola è progettata per essere accogliente e attenta ai bisogni, consentendo l’espressione da parte dei bambini e delle bambine di creatività, colore e gioco. Un luogo che consentirà di realizzare esperienze didattiche avanzate, anche grazie agli spazi ben attrezzati tecnologicamente e molto luminosi. Importante il contributo degli insegnanti nelle fasi di progettazione. La scuola è in grado di provvedere autonomamente alla produzione del proprio fabbisogno energetico, riducendo al minimo i consumi e l’impatto ambientale.

Per il Sindaco Casciano si tratta di un investimento fortemente voluto da parte della Città di Collegno, un impegno finanziario che non è da considerare una spesa ma un investimento strategico della comunità. Il valore della scuola, di circa 4 milioni di euro, è stato interamente sostenuto dall’Amministrazione Comunale, senza contrarre nemmeno un euro di mutuo, dimostrando di essere in grado di assumersi un impegno concreto per le generazioni di domani.

Il cantiere, complesso da gestire per il difficile momento che vive l’edilizia tra pandemia, bonus 110% e guerra in Ucraina, ha vissuto momenti complicati, superati grazie alla grande competenza e professionalità degli uffici comunali e di tutti gli attori coinvolti.

I metodi di costruzione avanzati attraverso l’uso della tecnologia di progettazione tridimensionale BIM hanno permesso la realizzazione di un edificio all’avanguardia sia dal punto di vista energetico, visto il ridotto impatto ambientale, ma anche dal punto di vista della didattica, considerate le nuove installazioni tecnologiche e di dotazioni interne ed esterne che saranno previste all’interno e che permetteranno un insegnamento con strumenti di ultima generazione.

Alla soddisfazione dell'Amministrazione fa da contraltare la delusione del gruppo CollegnoRinasce: "Sono passati circa cinque anni dai primi scavi preparatori per la nuova scuola Matteotti, e nonostante l’inaugurazione di oggi, il cantiere è ancora attivo per la palestra. Saranno purtroppo i piccoli studenti della scuola primaria le vere vittime dei ritardi: la palestra non c’è e anche il cortile, che nel rendering di progetto doveva essere un prato verde con alberi e spazi per giocare all’aperto, si presenta ad oggi come una brulla distesa di terreno di cantiere".

In settimana in tutta fretta sono state messe le recinzioni e sono partiti gli scavi per la struttura della palestra, un cantiere di fatto aperto e operativo mentre parte l’anno scolastico” sottolinea Massimo Cavazzini del gruppo CollegnoRinasce. "Preoccupa soprattutto l’assenza di qualsiasi spazio per far giocare i 150 bambini all’aperto. Cercheremo di trovare soluzioni per evitare che debbano passare otto ore al chiuso per i prossimi mesi”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium