/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 15 luglio 2022, 19:30

Saliceto, il suo castello, la sua storia misteriosa e medianica

Qui è ambientato il libro “Delitto sulla terra rossa” della scrittrice Laura Graziano

photo credits Toni Spagone

Saliceto, il suo castello, la sua storia misteriosa (photo credits Toni Spagone)

Domenica 10 luglio nel cuore della corte del Castello di Saliceto la casa editrice Lisianthus rappresentata da Marco Novara, ha portato la scrittrice Laura Graziano che proprio nel piccolo comune ha ambientato il suo libro “Delitto sulla terra rossa”, all’interno dell’evento “Parole e Note in Castello 2022”. 

Intervistata dal giornalista Edmondo Bertaina la Graziano ha raccontato molto dei personaggi del libro, in particolare del protagonista Saverio Grave, restando attentissima a non svelare nulla della trama.  

Occorre sapere che il Castello di Saliceto ha origini antiche, risale infatti a metà del dodicesimo secolo. La sua struttura imponente era inizialmente costituita da quattro torri, una andò distrutta durante l’assedio spagnolo del 1635, durante il quale un cecchino salicetese colpì alla testa e uccise Don Martino D’Aragona, comandante delle truppe spagnole. Il Castello era all’epoca anche cinto da un fossato e accessibile attraverso un ponte levatoio, come nelle migliori leggende di cavalieri. Ancora oggi, tuttavia, questo luogo affascinante nasconde dei segreti. 

A questo si aggiunge una leggenda, pare che nel Castello si aggiri ancora il fantasma della Dama Bianca, la moglie del marchese Giorgino Del Carretto che combatté accanto ai soldati durante l’assalto dei francesi nel 1448 e, vedendo la sconfitta vicina, piuttosto che arrendersi si gettò dal bastione. 

Il segreto più interessante, però, è legato ai sotterranei. Da anni si cerca invano una stanza segreta, nelle viscere del Castello. Si racconta che in questa camera, nel XVI secolo, i nobili delle Langhe si riunissero di nascosto per tramare contro la dominazione spagnola di Filippo II. Potrebbe trovarsi, così è scritto negli atti del processo contro il Conte di Millesimo Ottaviano del Carretto, sotto alla “grande cisterna” dove un tempo si trovava la stalla. 

Il Castello di Saliceto difende con le sue alte mura misteri che trasudano eventi storici da ogni pietra. La cultura del territorio e il classico mistery, in una rilettura moderna, si sposano perfettamente in “Saverio Grave – delitto sulla terra rossa”. Si tratta del primo di una serie di gialli ambientati nelle Langhe, patrimonio UNESCO e territorio amato in tutto il mondo e in particolar modo l’affascinante ed enigmatico protagonista risiede proprio a Saliceto, nella frazione di San Michele. 

Laura Graziano ha scelto il paese di Saliceto non solo per il suo retaggio storico e misterioso ma anche perché vi è legata affettivamente, avendoci trascorso molte estati in vacanza con i nonni. 

Durante la presentazione è emerso che non si tratta di un romanzo corale; la personalità ingombrante di Saverio Grave rappresenta il fil rouge del romanzo e sarà il lettore stesso a decidere se riterrà il protagonista simpatico o meno, egoista o gentile. “Secondo me, recita la Graziano, in ognuno di noi, nella nostra anima, è presente un po’ di Saverio, che rappresenta la nostra modalità di porci nei confronti del nostro prossimo, quando siamo meno propensi a socializzare o quando ci sentiamo incompresi”. 

L'intrigo, il delitto, la curiosità di sapere chi sia l'assassino/a ha portato il numeroso pubblico a rivolgere diverse domande che troveranno risposta nelle pagine del romanzo. 

Aver scelto Saliceto come protagonista della storia ha colpito il Vice Sindaco Pierluigi Dotta e il Consigliere alla cultura Christian Borrelli a cui si deve l'accoglienza tra le mura del Castello. 

Guido Araldo che di Saliceto è lo storico e il rappresentante dell'associazione Castrum Saliceti ricorda che qualche delitto vero all'ombra delle mura è accaduto e ad oggi la storia non ha ancora trovato i colpevoli.  

L'autrice  

Laura Graziano, nata a Torino nel 1980 è scrittrice e ghostwriter. Ha pubblicato il primo libro nel 2002. “Saverio Grave - Delitto sulla terra rossa” è il suo settimo romanzo e il primo della serie dedicata alle indagini di Saverio Grave. 

Per maggiori informazioni sul libro clicca qui: https://bit.ly/3Ig3Y2b 

Segui tutte le novità Lisianthus Editore su: 

informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium