/ Eventi

Eventi | 14 luglio 2022, 17:45

Al via il secondo weekend di Collisioni con 'Tutto Normale', la grande giornata giovani organizzata insieme a Banca d’Alba

Al via il secondo weekend di Collisioni con 'Tutto Normale', la grande giornata giovani organizzata insieme a Banca d’Alba

Numeri da capogiro a Collisioni 2022, che testimoniano la voglia di ripartenza da parte di decine di migliaia di giovani che da due anni sognavano di tornare alla musica dal vivo e a un’estate di normalità. Nello scorso weekend Alba è stata letteralmente invasa da migliaia e migliaia di giovani che da ogni angolo d’Italia sono arrivati in provincia di Cuneo per il ritorno di uno dei più grandi festival italiani, portando i loro colori e la loro voglia di festa e comunità.

Quell’emozione torna in scena sabato 16 luglio, con un’attesa di pubblico altrettanto importante, per la sua giornata più ambiziosa, organizzata insieme a Banca d’Alba: 5 concerti per un solo biglietto, 5 ore di musica non stop che vedranno avvicendarsi alcuni degli artisti italiani più rappresentativi per il mondo giovanile di oggi: da Madame a Tananai, da sangiovanni a Frah Quintale per concludere in bellezza con il concerto di Coez.

Il progetto “TUTTO NORMALE” nasce lo scorso anno, nel 2021, quando Banca d’Alba e Collisioni a seguito della collaborazione del 2020 per GRAZIE, il festival gratuito creato per ringraziare il personale sociosanitario che aveva lavorato nei mesi più intensi del Covid, avevano colto la sfida di organizzare insieme in piena pandemia una Giornata dedicata ai giovanissimi, malgrado i limiti di capienza di duemila persone e i disagi organizzativi derivanti dai protocolli di sicurezza allora vigenti.

A muovere il festival e Banca d’Alba era la convinzione condivisa che fosse importante lanciare un forte segnale di sostegno al mondo dei ragazzi e delle ragazze del territorio, che hanno passato due anni senza concerti, centri sportivi, con una frequenza scolastica intermittente e reti sociali che spesso si sono sfrangiate e, in molti casi, hanno dato luogo a fenomeni di solitudine e vuoto.

Alla fine di quell’evento, che avvene sabato 15 luglio 2021, artisti e organizzatori avevano salutato il pubblico con la promessa che Tutto Normale sarebbe tornato l’estate seguente, se le condizioni avessero permesso di organizzare un vero concerto senza sedie e senza più limiti di capienza del Covid, per permettere a una più ampia platea di giovani di poterne prendere parte.

E così la promessa è stata mantenuta quest’anno, con l’organizzazione di un’imponente giornata di musica, unica nel suo genere per l’intera estate italiana, e di cui già i media nazionali parlano come la festa dei giovani. Una giornata in programma sabato 16 luglio, per ricordare simbolicamente quel giorno, e per cui sono attese migliaia e migliaia di giovanissimi, da tutto il territorio italiano.

Accanto al festival vero e proprio, Banca D’Alba ha creato un progetto speciale dedicato ai giovani soci, che diventeranno in quel giorno protagonisti dell’organizzazione dell’evento, e ne animeranno i social, attraverso videointerviste, campagne fotografiche, giochi interattivi col pubblico, al fine di trasformare un giorno di festival in un contenitore di testimonianze di altri giovani che si esprimeranno attraverso il proprio punto di vista: sui sogni per il loro futuro, i progetti, ma anche le considerazioni e i ricordi sullo strano biennio che si sono appena lasciati alle spalle.

Anche quest'anno abbiamo scelto di sostenere il Festival Collisioni che nella sua quattordicesima edizione ha deciso di puntare tutto sui giovani, artisti e pubblico. – commenta Tino Cornaglia Presidente di Banca D’Alba – Crediamo che sia un segnale importante dedicare alle nuove generazioni momenti di svago e divertimento soprattutto a seguito del periodo che abbiamo vissuto. Con ancora più orgoglio siamo lieti di sostenere la giornata multiartista Tutto Normale, in programma per il 16 luglio, giunta alla sua seconda edizione, dove alcuni nostri giovani Soci sono stati chiamati a mettersi in gioco in prima persona per intrattenere il pubblico di Collisioni, seguire gli artisti e vivere così da protagonisti il grande evento!

Tino Cornaglia Presidente di Banca D’Alba ]

La collaborazione tra Banca d’Alba e Collisioni non si fermerà alla giornata di festival di Tutto Normale, ma proseguirà anche in autunno con l’organizzazione di nuovi appuntamenti culturali dedicati alla città e la ripresa del progetto Collisioni Circus di cui presto sentiremo riparlare con nuove evoluzioni e nuove sorprese.

Ricky Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium