/ Cronaca

Cronaca | 17 giugno 2022, 13:43

Non era un toro ma un vitello di alcuni mesi l'animale fuggito a Collegno: proseguono le ricerche

La precisazione dei volontari del rifugio 'Blonda Ruffa' di via Piossasco. Ma resta l'allerta per i cittadini

vitello - foto d'archivio

Non era un toro ma un vitello di alcuni mesi l'animale fuggito a Collegno: proseguono le ricerche

Mentre continuano le sue ricerche, è polemica sulla fuga di quello che è stato raccontato come un toro che si trovava nel rifugio 'Blonda Ruffa' di via Piossasco, nel Parco della Dora di Collegno. Il bovino era ospitato nel rifugio gestito dalla Onlus 'Vivi gli animali'.

Non un toro ma un vitello di 15 mesi

Dall'associazione, che si occupa di animali salvati dal macello, sostengono che il bovino fuggito in realtà sia un vitello di 15 mesi e che non sarebbe affatto pericoloso. "Thor (questo il suo nome, ndr) è scappato saltando la recinzione, ma nessun nostro volontario è stato ferito - spiegano da 'Vivi gli animali' - Il clima di terrore che si sta diffondendo ci fa preoccupare sempre di più".

"Stiamo parlando di un animale terrorizzato - aggiungono - e noi vorremmo solo riportarlo a casa, al sicuro, dove i volontari potranno garantirgli le cure adeguate. Thor rischia di essere abbattuto", concludono dall'Onlus.

Intanto dopo la riunione del Centro operativo comunale il sindaco di Collegno, Francesco Casciano, ha disposto la chiusura degli accessi al pubblico del Parco della Dora, "a esclusione dei residenti, autorizzati".

Continua l'allerta per la popolazione

"Invitiamo la cittadinanza a prestare massima attenzione, a limitare la velocità nelle vie che costeggiano il parco e che saranno indicate dalla segnaletica nelle prossime ore - sottolineano dal Comune - In caso di avvistamento, non avvicinarsi all'animale e di informare immediatamente le forze dell'ordine oppure polizia locale".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium