/ Cronaca

Cronaca | 10 giugno 2022, 07:18

Preso il rapinatore "double-face": armato di coltello era diventato il terrore di negozi e farmacie a Torino e provincia [VIDEO]

E' ritenuto responsabile di 19 colpi messi a segno tra Torino, Grugliasco, Collegno, Alpignano e Rivoli solo tra febbraio e marzo

arresto rapinatore

Il momento dell'arresto del rapinatore dopo uno dei colpi messi a segno

Lo hanno fermato dopo almeno 19 colpi messi a segno, ma a risultargli fatale è stato un tentativo di rapina fallito in un negozio di Rivoli. Nell'arco di due mesi, l'uomo - 46 anni - era diventato il terrore di negozi e farmacie di un po' tutta la città: da zona San Paolo a San Secondo, ma anche Mirafiori, Nizza e nei Comuni di Grugliasco, Collegno, Alpignano e appunto Rivoli.



A far stringere il cerchio intorno a lui, però, sono state soprattutto due rapine che l'uomo ha effettuato nella zona di corso Peschiera.

Tante le riprese da videocamere di sicurezza che lo riprendevano, riproponendo sempre la stessa modalità di azione. L’uomo, dopo aver scelto l’esercizio commerciale o la farmacia da colpire, si mascherava con cappellini e mascherine e un giubbotto doubleface, entrava nei locali e, sotto la minaccia di un coltello, costringeva i titolari o i dipendenti a consegnare l’incasso. Effettuata la rapina, si allontanava e, nel tentativo di eludere le indagini, si toglieva mascherina e cappellino e "girava" il giubbotto. 

Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, ferma pertanto la presunzione di non colpevolezza dell’indagato.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium