/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 09 maggio 2022, 13:41

Eurovision ma non solo: il mondo del turismo chiede di "vivere oltre gli eventi". Anche fuori Torino

È il messaggio emerso dalla seconda edizione del congresso "È vento di turismo". CNA presenta 14 tour gratuiti per scoprire il mondo artigiano

Eurovision ma non solo: il mondo del turismo chiede di "vivere oltre gli eventi". Anche fuori Torino

Non si vive solo di grandi eventi. Un messaggio dirompente, quasi rivoluzionario, proprio nelle ore che accompagnano gli ultimi rintocchi del conto alla rovescia verso Eurovision 2022. Eppure la sfida è proprio nel "dopo" e non solo nel durante: lo dicono gli addetti ai lavori impegnati nella seconda edizione del congresso "È vento di turismo", ospitato negli spazi di CNA Torino.

"Non si vive solo di grandi eventi". E non si vive solo a Torino centro. Questo il secondo messaggio mandato alle istituzioni: "Bisogna richiamare l'attenzione sull'area metropolitana che deve integrarsi sempre di più con il successo ormai consolidato del capoluogo", dice Antonio Chiarenza, organizzatore dell'evento.

E Cristiano Tomei, responsabile nazionale di CNA Turismo, rilancia: "Torino deve rilanciare l'intero territorio se si scopre capace di mettere a sistema anche montagna, colline, laghi e siti naturali. Quello della vacanza attiva è un settore vivace e in costante espansione".

E proprio in quest'ottica, proprio CNA ha presentato il programma di 14 tour gratuiti che iniziano oggi, in concomitanza con Eurovision, per conoscere il patrimonio artigiano della provincia. Coinvolti 25 Comuni e 68 artigiani. Sono i "Maestri" che spaziano dalla lavorazione del vetro a quella degli strumenti musicali, fino a birra, liquori, cioccolato, abiti e altre opere d'arte.

Il progetto si chiama "Esperarto" e gode del contributo della Camera di Commercio. Tre le direttrici individuate: arte e artigianato, cibo e bevande e moda e accessori. L'iniziativa rientra anche in quella proposta di CNA di valorizzare queste eccellenze, creando una sorta di Eataly dell'artigianato.

Il programma delle 14 visite si sviluppa dal 9 al 15 maggio. Ecco il dettaglio:

09 Maggio 9.30-12.30  "Arte a 360° " - Torino e Front -

09 Maggio 14.30-17.30 "Artisticamente d'impara" - Pinerolo e Piossasco

10 Maggio 10.00-13.00 "Da una tradizione all'altra" - Torino e Collegno

10 Maggio 13.00-16.00 " L'arte del cioccolato...che bontà" - Leinì e Volpiano

11 Maggio 14.30-18.00 " Prelibatezze per palati sopraffini" Torino

12 Maggio 10.00-13.00 " Il recupero di importanti tradizioni artigiane" Torino

12 Maggio 14.00-18.00 " Di mestiere in mestiere" - Torino

13 Maggio 11.00-15.00 "Dolci tipici e birre artigianali" - Ivrea

14 Maggio 9.30-13.30 "Decorazioni, restauri ed eccellenza alimentari" - Ivrea

14 Maggio 9.30-13.30 "Di laboratorio in laboratorio" - Torino

14 Maggio 14.30-17.30 " Artigianalità Mon Amour" - Torino

14 Maggio 14.30-18.30 "La moda a Torino"  - Torino

15 Maggio 9.30-13.30 "L'arte nelle mani" Torino -S. Raffaele Cimena

15 Maggio 14.30-18.30 "Lanzo: da Città del diavolo a Città della Moda" - Lanzo.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium