/ Sanità

Sanità | 17 gennaio 2022, 18:42

Vaccini Covid, l'hub del Valentino "raddoppia": somministrazioni anche al sabato. Il 22 gennaio open day per la fascia 5-11 anni

Tra i bambini, 72mila adesioni su una platea di 246mila. Tra gli over50 è corsa al vaccino per mettersi a posto con l'obbligo. Oggi somministrate in Piemonte oltre 43mila dosi

Vaccini Covid, l'hub del Valentino "raddoppia": somministrazioni anche al sabato. Il 22 gennaio open day per la fascia 5-11 anni

Orario extra per l’hub vaccinale del Valentino che, a partire dal 22 gennaio, il sabato raddoppierà la sua apertura per somministrare nella giornata del weekend oltre tremila vaccini, grazie all’impegno della Città della Salute di Torino che gestisce la struttura in collaborazione con l’Asl Città di Torino.

2.400 convocazioni dalle 8 alle 15 saranno riservate alle dosi per gli over 12, mentre dalle 15.30 alle 21 l’hub aprirà alle vaccinazioni pediatriche dei bambini tra i 5 e gli 11 anni di tutta la regione con uno speciale open day da 1.000 posti a cui potranno aderire (prenotando a partire da mercoledì 19 gennaio alle ore 9 sul portale www.IlPiemontetivaccina.it) i bambini a cui non è stata somministrata alcuna dose e che non hanno già un appuntamento o che hanno la convocazione dopo almeno una settimana (ovvero non prima del 26 gennaio). Il vaccino è quello pediatrico di Pfizer.

Il giorno della vaccinazione, i bambini dovranno essere accompagnati da un genitore/tutore munito di autocertificazione di responsabilità genitoriale (il modulo si può scaricare sul portale al momento della prenotazione) e consenso alla vaccinazione. Ad oggi in Piemonte sulla platea di 246mila bambini tra i 5 e gli 11 anni le adesioni sono state circa 72mila.

OVER50: IN 70MIILA RICEVERANNO LA PRIMA DOSE ENTRO IL 31/01

Sono 230mila gli over 50 non vaccinati in Piemonte, di questi 70mila hanno recentemente fatto la preadesione e riceveranno la prima dose entro la data utile del 31 gennaio in modo da essere in regola con la scadenza del 15 febbraio quando gli over 50 dovranno esibire il green pass da vaccinazione ai loro datori di lavoro; restano gli altri 160mila che mi auguro si iscrivano in tempo utile. Lo ha ricordato oggi l’assessore alla Sanità Luigi Icardi, intervenuto con i colleghi Elena Chiorino e Marco Gabusi in congiunta delle Commissioni Istruzione, Sanità e Trasporti, presieduta da Alessandro Stecco, per un’informativa sugli sviluppi dell’emergenza epidemiologica.

Per garantire la somministrazione agli over 50, in questi giorni gli accessi diretti sono stati rimodulati in modo da riorganizzare al meglio la macchina vaccinale”, ha detto Icardi. "Gli accessi diretti continuano comunque a essere permessi per gli over 80 e per chi ha il green pass in scadenza nelle 72 ore in tutti gli hub del Piemonte. L’accesso diretto vale anche per le categorie con obbligo vaccinale (personale sanitario, scolastico, universitario e forze dell’ordine) in questo caso negli specifici hub indicati sul sito regionale”.

OGGI SOMMINISTRATI 43.316 VACCINI

Sono 43.31le persone comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 2.939 è stata somministrata la prima dose, a 2.761 la seconda, a 37.616 la terza. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 8.655.329 dosi, di cui 3.160.496 come seconde e 1.985.513 come terze.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium