/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 novembre 2021, 20:24

Collegno, 150mila euro per il commercio: torna il bando "Scatto"

Contributo automatico per chi ha già partecipato a maggio, le nuove domande entro il 7 dicembre

Collegno, 150mila euro per il commercio: torna il bando "Scatto"

Torna il bando “Scatto” con cui l’Amministrazione di Collegno da inizio pandemia sostiene il commercio e le microimprese. Dopo le risorse messe a bilancio l’anno scorso, le misure messe in campo nella prima parte del 2021, con l’ultimo provvedimento di novembre vengono messi a disposizione 150mila euro per il  commercio locale.

L’accredito del contributo è AUTOMATICO per chi ha già fatto la domanda a maggio mentre per tutte le nuove domande è necessario presentare la richiesta entro il 7 dicembre.

"Scatto è ormai uno strumento stabile a sostegno del commercio di vicinato - dice il Sindaco Francesco Casciano - perché la pandemia è ancora in corso e dobbiamo tenere alta la guardia sia dal punto di vista sanitario sia da quello delle ripercussioni negative che il Covid comporta per il tessuto economico".

Soddisfatti il vicesindaco e assessore al Bilancio Antonio Garruto e l’assessore al Commercio Enrico Manfredi: "Oltre ai contributi a fondo perduto confermati rispetto all’edizione di maggio, tra cui la misura di sostegno che prevede un importo massimo di 300 euro (pari al 20% della bolletta Tari del 2020), abbiamo scelto di aggiungere un ulteriore sostegno per alcune tipologie commerciali particolari. Questo è stato possibile grazie a un grande lavoro di squadra e tanta attenzione alle necessità delle microimprese del territorio".

I contributi sono così ripartiti:

FINO A 500 euro + max 300 euro (pari al 20% TARI 2020) per: servizi alla persona; commercio di vicinato (fino a mq. 250 di superficie di vendita) non alimentare (escluse attività allegato n. 23); servizi di ristorazione; strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere; parco giochi gonfiabili al coperto e attività dello spettacolo con eventi di feste in genere" (ateco 93.21); agriturismo; commercio su aree pubbliche settore non alimentare.

FINO A 500 euro + max 300 euro pari al 20% TARI 2020 + ulteriori 500 euro per: agenzie di viaggio e turismo, opperatori turistici (guide, interpreti e accompagnatori turistici); cinema, sale da ballo e discoteche, palestre;

300 euro per: Operatori ambulanti extra alimentari

La domanda dovrà pervenire esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (pec) indirizzata a posta@cert.comune.collegno.to.it, nei soli formati pdf o jpeg, entro il 7 DICEMBRE 2021 a pena di esclusione.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium