/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 settembre 2021, 16:34

Stellantis, l'uomo della fusione se ne va: Mike Manley sarà amministratore delegato di AutoNation

Il manager che ha raccolto il testimone da Marchionne alla guida di Fca era di fatto sparito dai radar dopo l'accordo con Psa, che ha portato Tavares al timone

due persone sorridenti che si stringono la mano

Mike Manley e Carlos Tavares al momento della firma dell'accordo sulla fusione che ha dato vita a Stellantis

Mike Manley lascia Stellantis. Era questione di tempo, forse. Ma l'uomo che aveva raccolto il testimone di Sergio Marchionne alla guida di Fiat Chrysler non poteva continuare a occupare un ruolo di secondo piano all'interno di Stellantis. Pur essendo stato un attore di rilievo nel cammino che ha portato alla fusione di Fca con Psa-Peugeot. Il timone era ormai (saldamente) nelle mani di Carlos Tavares e quindi Manley va a cercare spazio altrove.

Una nuova avventura che comincia

Manley, che attualmente era responsabile delle "Americas" per il nuovo marchio automotive, diventa il nuovo amministratore delegato  di AutoNation, il più grande rivenditore automobilistico mondiale, con sede in Florida. All'interno della gerarchia di Stellantis, dunque, Mark Stewart (responsabile per il Nord America) e Antonio Filosa (Sud America) riferiranno direttamente a Tavares, mentre Manley è stato invitato a entrare nel cda della Fondazione Stellantis, che si occupa delle attività benefiche del Gruppo.

"Dopo 20 anni incredibili è giunto per me il momento di iniziare un nuovo capitolo", fa sapere Manley. "Lavorare con Carlos per creare questa straordinaria azienda con il supporto dei nostri azionisti è stato un enorme privilegio".

Elkann: "È stato determinante per la creazione di Stellantis"

"Voglio ringraziare Mike per tutto quello che ha fatto con noi negli ultimi 20 anni - dice John Elkann, presidente di Stellantis -: gli anni passati alla guida di Jeep sono stati fondamentali per la trasformazione del marchio e poi, come ad di Fca, ha portato l'azienda a raggiungere risultati record in uno dei periodi più difficili della storia. È stato poi determinante per la creazione e il lancio di Stellantis".

"Ho avuto la fortuna di conoscere Mike prima come concorrente e poi come partner e collega in Stellantis, ma soprattutto come amico - commenta Tavares -. Abbiamo condiviso una visione e una convinzione comuni, così come l'impegno".

 

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium