/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 10 agosto 2021, 11:42

Monopattini, il sistema virtuoso di Collegno arriva alla Camera

Il sindaco Casciano. "È importante che la mobilità sostenibile consideri tra le priorità l'accessibilità e l'utilizzo delle strade per tutti, specialmente per le persone con disabilità e i pedoni"

Monopattini, il sistema virtuoso di Collegno arriva alla Camera

"Un esempio virtuoso del Comune di Collegno dove hanno creato degli stalli appositi". Così il presidente dell’Unione Ipovedenti e Ciechi di Torino Giovanni Laiolo ha portato il modello di gestione dello sharing  monopattini di Collegno all’attenzione della IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati nell'audizione di mercoledì 9 agosto.

"Ringrazio il Presidente Uici Giovanni Laiolo per aver accompagnato la sperimentazione di micromobilità collegnese ed aver portato all’attenzione della Camera il grande lavoro di innovazione che la nostra Città sta praticando per offrire alternative all'abuso delle auto private", ha detto il sindaco Francesco Casciano. "È importante che anche la mobilità sostenibile consideri tra le priorità l'accessibilità e l'utilizzo delle strade per tutti, specialmente per le persone con disabilità e i pedoni".

La Commissione ha ascoltato l’associazione nell'ambito dell'esame della proposta di legge C. 2675 Rosso, recante disposizioni in materia di circolazione dei monopattini a propulsione prevalentemente elettrica.

"Calare questa novità sul territorio è stata una sfida complicata, che stiamo conducendo cercando innanzitutto il confronto soprattutto con i portatori di interessi che tutelano tutti gli utenti essendo a misura di chi ha più difficoltà" ha detto l'assessore alla Mobilità Gianluca Treccarichi "ed è motivo di orgoglio sapere che il lavoro fatto servirà a dare spunti al Parlamento per la legge all’esame della Commissione. I dati sull'uso di questi mezzi ci fanno dire che a Collegno il servizio funziona e ha limitato al massimo i disagi derivanti dall’incuria e dall’inciviltà, attendiamo dalla legge anche novità sulle regole per garantire sicurezza agli utenti della strada che completerebbero il quadro normativo di riferimento".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium