/ Cronaca

Cronaca | 13 luglio 2021, 08:55

Il baratro dopo l'incendio, ma la storica pizzeria di Collegno si risolleva con la raccolta fondi

Dopo quasi 40 anni di attività le titolari hanno rischiato di chiudere dopo il rogo dello scorso 25 maggio. Ma tramite una piattaforma online amici e conoscenti hanno voluto contribuire alla riapertura. Cerimonia di "inaugurazione" il 4 agosto

vetrine di una pizzeria ristorante

La pizzeria Jonica danneggiata da un incendio a fine maggio /foto di repertorio

Sono bastati 70 giorni (e tanta solidarietà) per restituire a Collegno una delle sue attività storiche. Si tratta della Pizzeria Jonica, che si trova in corso Francia 231 e che lo scorso 25 maggio è stata gravemente danneggiata da un incendio.

Una vera beffa, dopo il lungo lockdown e le restrizioni che avevano limitato enormemente le attività commerciali in tutta Italia. Uno stop che ha rischiato di scrivere la parola fine a un'attività che si avvia ai 40 anni di vita. "La nostra prima reazione (mia e delle mie sorelle, sì è una gestione femminile) è stata quella di mollare - confida Silvana Di Geronimo, titolare della pizzeria -. L'incendio ci è sembrato un chiaro segnale di uscire dalla scena. Ma la stessa sera, a nostra insaputa, una nostra carissima amica ha organizzato una raccolta fondi su GoFundMe le cui reazioni ci hanno commosso e ci hanno fatto cambiare idea". 

E così, passato lo sconforto, è iniziata la risalita. A 70 giorni dall'incendio la Jonica è pronta a riaprire e fissa l'appuntamento per quella che vuole essere una vera festa al 4 agosto. "Alle 18 faremo una cerimonia ufficiale con taglio del nastro alla presenza di alcuni rappresentanti della giunta comunale e regionale - dice ancora la titolare -. È proprio in questo momento di difficoltà che è emerso il senso di comunità. Crediamo o almeno speriamo in questi 39 anni di attività di essere riusciti a instaurare un rapporto che va oltre quello della semplice clientela, di aver trasmesso un po’ dell’amore che mettiamo nel nostro lavoro".

La raccolta fondi è ancora aperta. Chi volesse, può contribuire collegandosi a questo link o tramite bonifico bancario all'Iban IT 16B 02008 30415 000102471256 Di Geronimo Silvana e Maria.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium