/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 aprile 2021, 07:15

I trend di web marketing per il 2021 secondo gli esperti

Il 2020 è stato un anno terribile per tantissime attività economiche che, ancora oggi, rimangono ferme e in attesa di decisioni per la ripartenza

I trend di web marketing per il 2021 secondo gli esperti

Il 2020 è stato un anno terribile per tantissime attività economiche che, ancora oggi, rimangono ferme e in attesa di decisioni per la ripartenza. D’altro canto l’alternativa all’uscita di casa è diventato il web che, come testimoniano tantissimi studi di settore, ha gettato definitivamente le basi per la solidità economica e finanziaria sul mercato. Assieme ai fratelli Pagini, proprietari di un’agenzia famosa di marketing, abbiamo analizzato quali saranno le tendenze da tenere sott’occhio per questo 2021

  1. L’eCommerce che decolla

Il 2020 è stato il banco di prova dell’eCommerce che ha brillantemente superato l’esame a pieni voti. Sul web sono arrivati ben due milioni di clienti in più che non avevano mai acquistato prima online e questo è un dato davvero sensazionale. Finalmente i consumatori, spinti dalla necessità, hanno superato l’iniziale timore verso l’acquisto sul web e questo ha reso possibile la sopravvivenza per tantissime attività nonostante le gravi restrizioni per via dell’emergenza sanitaria.

Portare un’attività online, quindi, potrebbe rivelarsi un buon investimento a patto che sia eseguito nel rispetto di determinati criteri. Per esempio occorrerà affidare il lavoro a dei professionisti che sappiano individuare una strategia di intervento mirata al target a cui ci si rivolge. Mai improvvisare nulla online, specialmente uno strumento complesso come il negozio digitale! Se la fortuna aiuta gli audaci, l’improvvisazione è il modo più veloce per combinare pasticci e danni all’immagine che sono difficili da recuperare.

  1. L’influencer marketing maturo

Il nostro Paese sta vivendo una fase matura dell’influencer marketing dopo anni di intensa e continua crescita soprattutto su Instagram. Questo significa che i costi si sono calmierati e che anche le piccole e medie attività possono iniziare a investire in questo settore. Magari una piccola realtà non ha il budget per ingaggiare influencer internazionali ma il mercato dei micro influencer è attivo e scalpitante e si caratterizza da numerosissime personalità molto valide che vale la pena di prendere in considerazione.

Fare pubblicità affidando la creazione di contenuti a personaggi che hanno un reale seguito sui social è una buona strategia che offre riscontri e risultati molto interessanti. Ovviamente non bisogna fare affidamento su questa sola attività ma investire risorse ed energie per tenere sotto controllo ogni canale aziendale, incluso quello che entra in contatto diretto con i clienti.

  1. Il video marketing

Infine in cima alle tendenze di marketing per il 2021 il video resta lo strumento di migliore efficacia per tutte le realtà che possiedono canali web, che siano essi siti web o account social. Il fatto è che il video unisce tutti i formati della comunicazione in un unico contenuto e, quindi, risulta più diretto ed immediato da fruire.

Anche algoritmi e piattaforme social vanno in questa direzione dal momento che offrono sempre più strumenti per creare e condividere video personali di breve e brevissima durata. Filtri, effetti e transizioni sono ormai il pane quotidiano dei social network per cui per l’anno appena iniziato conviene cominciare a formarsi e a investire risorse in questo senso. Parola degli esperti!

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium