/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 dicembre 2020, 08:00

"I Regali di Natale acquistiamoli a Rivoli": il sostegno del Comune allo shopping sul territorio

L'assessore Dabbene: "Buoni Alimentari e Buoni di Natale per aiutare i cittadini in difficoltà ma allo stesso tempo dare sostegno ai esercizi commerciali, cercando di scoraggiare gli acquisti via e-commerce"

"I Regali di Natale acquistiamoli a Rivoli": il sostegno del Comune allo shopping sul territorio

 

Il Commercio rivolese nel suo momento più difficile ha l’Amministrazione Comunale dalla sua parte, la Giunta ha stabilito di destinare parte dei fondi del decreto Rilancio e parte della quota prevista dal Fondo Nazionale delle Politiche Sociali, entro Natale, per aiutare in modo concreto le  attività commerciali più colpite da questa seconda ondata della pandemia da COVID-19.

Oltre 200.000 euro copriranno il il bando per le microimprese che darà un contributo immediato a tutto il  commercio colpito dall’emergenza sanitaria.

Nello spirito di “Rivoli aiuta Rivoli” è prevista entro Natale, una seconda distribuzione di “Buoni Alimentari Digitali” pari a 257.000 euro per tutti i concittadini più bisognosi che potranno essere spesi in qualsiasi attività alimentare della città convenzionata .

Saranno emessi inoltre dei “Buoni di Natale” sempre digitali spendibili unicamente nei negozi di vicinato non alimentari di Rivoli. Tutti i requisiti di ammissibilità e le procedure di richiesta e di accreditamento, anche per chi non è digitale, saranno resi noti nei  prossimi giorni.

“Abbiamo deciso di concerto con il Sindaco Tragaioli, l'Assessore al Bilancio Danilo Fornaro e la Giunta un importante ed immediato sostegno al commercio cittadino – dichiara Paolo Dabbene Assessore al Commercio Comune di Rivoli - per  sostenere la difficile ripresa per chi ha  avuto un consistente  calo di fatturato".

"Sia i Buoni Alimentari che soprattutto i Buoni di Natale rappresentano un utile strumento per aiutare i cittadini in difficoltà ma allo stesso tempo un sostegno per i nostri esercizi commerciali, cercando di scoraggiare gli acquisti via e-commerce.
Ritengo che queste iniziative possano essere un importante aiuto a sostegno delle famiglie e delle imprese commerciali in una logica di premialità rispetto al territorio".

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium