/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 04 ottobre 2020, 10:27

Cub sanità annuncia protesta delle OSS dell'assistenza domiciliare

Manifestazione davanti allo sportello ASL, a Villa Rosa, in via Torino 1 a Collegno, martedì 6 ottobre dalle ore 11: si chiede una modifica immediata del bando d'appalto dell'Asl To3

Cub sanità annuncia protesta delle OSS dell'assistenza domiciliare

Cub sanità sositiene che la ASL Torino 3, zona ovest della provincia di Torino, ha appena emanato una nuova gara d’appalto per l’assistenza domiciliare delle persone in difficoltà nella cintura torinese (Collegno, Grugliasco, Rivoli, Rosta e Villarbasse), che nasce tagliando i fondi e nella completa illegittimità, come sempre a danno delle lavoratrici e dei lavoratori e per conseguenza a danno degli assistiti.

Al personale l’appalto vorrebbe applicare un livello contrattuale e retributivo in meno di quanto previsto dal Contratto Nazionale di Lavoro. Incredibile, poi, che per la sicurezza sul lavoro – tanto più in tempi di covid! – si preveda una spesa di 80 euro… all’anno!

Infine si formulano dei requisiti per partecipare alla gara che sono chiaramente rivolti ad escludere le piccole cooperative (compresa quella che oggi svolge il servizio) e favorire le grandi aziende e le grandi cooperative, quelle che lavorano con criteri “industriali” e sfruttano il personale.

Il risultato di un appalto che nasce tirchio e illegittimo può essere soltanto un peggioramento del servizio, perché con questi criteri, la ASL obbligherebbe il vincitore della gara a risparmiare su tutto, comprimere i tempi di assistenza e creare un clima di insoddisfazione e sfiducia tra le operatrici e conflitti con gli utenti e le famiglie.

Non per nulla, alcune delle lavoratrici già pensano alla possibilità di dimettersi, nonostante i legami costituiti nell’arco di anni con i loro assistiti, che si vedrebbero così privare dei punti di appoggio “storici” che li hanno aiutati in tanti anni di difficoltà.

Le OSS svolgeranno una manifestazione davanti allo sportello ASL, a Villa Rosa in via Torino 1 a Collegno martedì 6 ottobre, alle ore 11, per chiedere una immediata modifica del bando d’appalto.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium