/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2020, 10:33

Tra Dzeko e Suarez alla fine spunta l'ex Morata: è lui il nuovo centravanti della Juve

Lo spagnolo, già in bianconero dal 2014 al 2016 (e compagno di Pirlo), arriva dall'Atletico Madrid: "Back in town", scrive il club sui suoi social

Tra Dzeko e Suarez alla fine spunta l'ex Morata: è lui il nuovo centravanti della Juve

Tra Dzeko e Suarez alla fine la Juve ha scelto l'usato sicuro di chi aveva già indossato la maglia bianconera. E' Alvaro Morata il nuovo centravanti bianconero.

Lo spagnolo, arrivato dall'Atletico Madrid, si sta sottoponendo nella mattinata di oggi, martedì 22 settembre, alle visite mediche di rito. "Back in town" scrive la Juventus sui propri social per dare il bentornato all'attaccante, che era già stato a Torino nel biennio 2014-2016, scelto da Antonio Conte e poi allenato da Max Allegri.

Morata è stato anche compagno di squadra di Pirlo, nella sua prima stagione, ora lo ritrova da allenatore, con il compito di essere quel terminale offensivo che il nuovo tecnico chiedeva da tempo, dopo l'addio a Higuain e l'infortunio che sta costringendo ai box Dybala.

L'ultima apparizione di Morata era stata nel maggio 2016, nella finale di Coppa Italia contro il Milan a Roma e, per un curioso scherzo del calendario, proprio dall'Olimpico potrebbe ripartire la sua avventura, domenica sera nel posticipo contro i giallorossi.

Ora resta da capire cosa la Juve vorrà fare di Dzeko, che sembrava a un passo. Un arrivo del bosniaco a Torino significherebbe a questo punto la cessione di Dybala, sacrificato sull'altare del mercato per fare cassa.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium