/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2020, 00:01

Al Castello del Valentino la festa dei Laureati del Politecnico

Fino al 25 settembre la possibilità di salutare i laureati che hanno conseguito il titolo durante il lockdown e le loro famiglie con una cerimonia per la consegna dei diplomi in presenza, nel segno della fiducia in un ritorno alla normalità

Al Castello del Valentino la festa dei Laureati del Politecnico

Si sono laureati in un periodo difficile, in pieno lockdown o nei primi mesi della cosiddetta Fase 2, con tutte le disposizioni restrittive che caratterizzano le attività pubbliche di questo periodo. Fino al 25 settembre riceveranno il diploma di Laurea Magistrale in un momento di festa, organizzato per la prima volta nel cortile del Castello del Valentino, sede storica e di rappresentanza dell’Ateneo che costituirà la preziosa cornice per questa cerimonia.

“Durante i primi mesi dell’emergenza sanitaria il Politecnico di Torino è stato tra i primi atenei italiani a organizzarsi per garantire ai propri laureandi - seppur da remoto - un momento ufficiale per dare la giusta importanza a un traguardo tanto atteso: oggi manteniamo la promessa fatta qualche mese fa, organizzando una cerimonia solenne in presenza dedicata proprio a loro. Un segnale di fiducia nella possibilità di un ritorno alla normalità e di ripartenza delle nostre attività, anche nei loro aspetti più solenni”, spiega il Vice Rettore per la didattica Sebastiano Foti.

Dal 15 al 18 settembre - per le Lauree magistrali in ingegneria - e il 23 e il 25 settembre per quelle in Architettura, Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale e Design sistemico, i neo laureati, accompagnati ciascuno da due famigliari o amici, prenderanno parte all’evento nella cornice della residenza sabauda, sede storica del Politecnico e patrimonio Unesco, per ricevere il diploma di Laurea.

Lo sforzo organizzativo da parte dell’Ateneo torinese è stato notevole per garantire l’affluenza di una media di 200 persone – sia al mattino che al pomeriggio – nel rispetto di tutte le norme di sicurezza anti-Covid, così come la possibilità di partecipare in streaming per chi non potesse essere presente (collegamento da www.polito.it).

Per quanto riguarda i corsi di laurea dell’ingegneria, parteciperanno in presenza alla cerimonia 1727 laureati, mentre 968 potranno collegarsi da remoto grazie alla diretta streaming. Per i corsi di laurea in Architettura, Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale e Design sistemico interverranno invece più di 200 studenti e 90 potranno collegarsi grazie alla diretta streaming.

“Lasciatemi dire che è stata una cerimonia particolarmente toccante, per me, per i docenti e soprattutto per gli studenti e le loro famiglie”, dichiara il Rettore del Politecnico Guido Saracco: “Il Politecnico è una comunità fatta di docenti, personale amministrativo e, soprattutto, studenti: per loro si chiude un capitolo importante della propria vita, ma per tutti noi questo momento di condivisione vuole segnare un nuovo inizio. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa iniziativa condividendo con me la convinzione che fosse importante ritrovarsi per augurare a questi ragazzi un futuro ricco di soddisfazioni”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium