/ Attualità

Attualità | 11 settembre 2020, 07:53

Grugliasco, pronto a ripartire al Parco Porporati il Gruppo di Mamme in cammino

Appuntamento l'11 settembre alle 17.30, presso la zona Giardino d'AltroTempo.

Grugliasco, pronto a ripartire al Parco Porporati il Gruppo di Mamme in cammino

Dopo l'avvio nel periodo estivo, riparte il Gruppo di Mamme in Cammino, per le mamme in gravidanza e con bimbi in passeggino o in fascia, che rientra in una progettazione congiunta ASL TO3-Comune e Consorzio Socio-Assistenziale con la collaborazione di Associazioni Sportive e Gruppi di Genitori del territorio.

Appuntamento l'11 settembre alle 17.30, presso il parco Porporati-zona Giardino d'AltroTempo a Grugliasco.

“Il progetto “Mamme in Cammino” vuole unire l'attenzione alla Salute nei Primi mille giorni di vita con la promozione dell’Attività Fisica. Per Primi mille giorni di vita si intende quel periodo che va dalla gravidanza ai tre anni di vita dei bambini, un tempo speciale che porta alla nascita di una nuova famiglia, in cui la mamma, il papà, i bambini e i familiari attraversano cambiamenti importanti per fare spazio a nuove esperienze. 

La ASL TO3 promuove l'attività fisica a tutte le età, seguendo le Linee di indirizzo del Ministero della salute, che raccomanda che le future mamme dovrebbero adottare o mantenere uno stile di vita attivo e praticare almeno 150 minuti di attività fisica a intensità moderata ogni settimana (o 30 minuti per 5 giorni).

La camminata è un valido strumento per mantenersi in forma, queste attività da svolgere all'aperto sono piacevoli aiutano a socializzare, sono modulabili in base alle esigenze della donna e possono essere un’occasione per svolgere attività fisica in famiglia anche dopo il parto”, dichiara Alda Cosola, Responsabile della Promozione della Salute dell’Asl TO3.

«Oggi, con l'evolversi della situazione sanitaria che contestualizza il presente e la buona adesione e apprezzamento espresso delle mamme che hanno partecipato al gruppo nel periodo estivo e grazie alla collaborazione di associazioni, esperti e gruppi di genitori – spiegano il vicesindaco Elisa Martino e l’assessore allo sport Gabriella Borio – possiamo sempre più apprezzare l'importanza e il valore di vivere il parco e il camminare nella natura e in Città come momenti preziosi per le famiglie per socializzare e per confrontarsi sui numerosi dubbi che sorgono quando nasce un figlio e per conoscere progetti e luoghi della Città. Il progetto “Mamme in cammino” è un’occasione per far nascere le reti famigliari intorno a quelle che saranno o sono neo famiglie».

Partecipare a gruppi di cammino permette di migliorare il benessere psicofisico, tenere sotto controllo il peso corporeo, favorisce il contatto con il territorio, facilita lo scambio informale e il sostegno reciproco. 

Al progetto ha aderito anche l’associazione Iride e il suo referente Marco Bonato che dice: «Il termine, tradotto letteralmente dall’Inglese, vuol dire “camminare per la forma fisica”, ma nella nostra accezione fitwalking è qualcosa di più, è l’apice che racchiude in sé le diverse forme del camminare. È il denominatore comune per tutte quelle discipline che fanno del cammino un’attività sportiva, del tempo libero, per svago, per il fitness, per riscoprire il contatto con l’ambiente circostante». 

L'iniziativa si inserisce nel programma “Grugliasco Partecipa-Verso una Comunità Educante” (Sistema Integrato Zero-Sei) e è realizzata in collaborazione con l’Asl TO3 e il Consorzio Socio-Assistenziale nell’ambito della “Salute dei primi 1000 giorni di Vita”.

«A questi progetti – dichiara il sindaco Roberto Montà – si affianca anche il Progetto Solidarete, avviato in forma sperimentale sul quartiere Fabbrichetta-San Giacomo, che prevede una prima fase, già avviata, di conoscenza delle risorse formali e informali del territorio e della popolazione e una fase di sperimentazione di attività e iniziative per avvicinare i servizi al territorio e rinforzare il senso di comunità già presente».

Per partecipare è necessario iscriversi compilando la domanda d'Iscrizione sulla homepage del comune di Grugliasco www.comune.grugliasco.to.it, inoltrandola alla mail: sportello.citta@comune.grugliasco.to.it.

L’iscrizione è gratuita ed è aperta a tutte le mamme in buone condizioni di salute e alle donne con gravidanza fisiologica e non necessita di certificato medico. Si raccomanda di prestare attenzione ai sintomi Covid-19 e si invita a restare a casa in caso di presenza dei seguenti sintomi: febbre superiore a 37,5, tosse e problemi respiratori.

Per informazioni rivolgersi a Servizio Partecipazione Volontariato al numero  di tel. 0114013310.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium