/ Eventi

Eventi | 13 agosto 2020, 15:58

Il 3 settembre riapre al pubblico l'Ecomuseo Sogno di Luce di Alpignano

Le visite si effettueranno solo su prenotazione e con visita guidata

Il 3 settembre riapre al pubblico l'Ecomuseo Sogno di Luce di Alpignano

Da giovedì 3 settembre riapre al pubblico l'Ecomuseo Sogno di Luce, dedicato ad Alessandro Cruto e alla scoperta del filamento di carbone che portò alla produzione della lampadina elettrica.

Per la sicurezza del pubblico e per garantire la massima qualità della visita, gli ingressi al museo sono limitati e i visitatori sono invitati a collaborare attenendosi alle misure di sicurezza prescritte dalle autorità sanitarie nazionali e locali. Ecco le indicazioni.

  1. Indossare sempre la mascherina durante tutta la permanenza all'interno del museo;

  2. Mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro;

  3. Prima di accedere al museo verrà misurata la temperatura corporea. Nel caso la temperatura registrata fosse superiore o uguale a 37,5°C l’ingresso non è consentito;

  4. Curare l’igiene delle mani utilizzando gli appositi erogatori di disinfettanti a base alcolica;

  5. Seguire i percorsi tracciati;

  6. Gli accessi sono scaglionati ogni mezz'ora e il numero massimo di persone è limitato a 5 per ogni turno.

Le visite si effettueranno solo su prenotazione e con visita guidata.

E' possibile prenotare la visita attraverso il sito www.reservo.me/ecomuseocruto che offre la possibilità di verificare la disponibilità all'accesso. In alternativa si può scrivere a info@ecomuseocruto.it o telefonare al n. 3701352596.

Per informazioni aggiornate www.ecomuseocruto.it

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium