/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Economia e lavoro | 01 agosto 2020, 07:47

Illuminazione a sospensione

Per chi vuole acquistare delle lampade per dare un tocco di classe alla propria abitazione, quelle presenti nella categoria dell’illuminazione a sospensione sono senza ombra di dubbio tra le più belle tra cui scegliere.

Illuminazione a sospensione

Per chi vuole acquistare delle lampade per dare un tocco di classe alla propria abitazione, quelle presenti nella categoria dell’illuminazione a sospensione sono senza ombra di dubbio tra le più belle tra cui scegliere.

Grazie alla varietà di design, materiali e forme con cui sono realizzate possono adattarsi a ogni tipologia di arredamento o stile. Le lampade Artemide per illuminazione a sospensione ad esempio, oltre ad essere elementi dal design inconfondibile, sono in grado di apportare un incremento in ogni abitazione dove sono installate. Il valore di queste lampade, che spesso cresce nel tempo se si ha l’accortezza di scegliere dei modelli di pregio o in edizione limitata, nel caso si venda casa può portare ad ottenere una miglior resa sul guadagno finale.

Per chi è alla ricerca di un sito dove fare acquisti in tutta sicurezza, e allo stesso tempo trovare offerte e promozioni molto interessanti, AGOF Store è uno dei negozi online da prendere assolutamente in considerazione. L’ampio catalogo di lampade e accessori delle migliori marche, dove sono presenti tutti i maggiori produttori a livello nazionale e internazionale, permette di trovare più di una soluzione a ogni propria esigenza.

Che cosa si intende per illuminazione a sospensione?

Con il termine illuminazione a sospensione si intendono tutte quelle fonti di luce che pendono dal soffitto. Nella maggior parte dei casi, queste lampade sono appese al soffitto mediante una corda, una catena o un’asta. In soluzioni più moderne, il sistema con cui sono appese può essere composto da più materiali. Questo fattore, permette ai designer di avere massima libertà nella creazione di queste lampade e allo stesso tempo alle persone di sbizzarrirsi nell’acquistare modelli che meglio si adattano al loro arredamento o ai loro gusti.

In situazioni come in cucina o zone da pranzo, le lampade a sospensione sono utilizzate in multipli o in soluzioni lineari per creare una soluzione dalla forte impronta di stile.

Sono una scelta che aggiunge personalità alla casa e allo stesso tempo permettono di illuminare nel migliore dei modi ogni ambiente. Ci sono molti stili di illuminazione presenti nella categoria delle illuminazioni a sospensione. Tra i più utilizzati non si può non ricordare i candelabri e le lampade pendenti. Due tipologie di luci che sono tra le scelte più comuni per le cucine e le sale da pranzo.

Per chi preferisce uno stile più tradizionale e decorativo, un lampadario a sospensione con dei cristalli o in tessuto può essere una scelta perfetta. Le possibilità che questa tipologia di lampada offre sono davvero infinite, visto anche l’alto numero di materiali e modelli presenti in commercio. Da quelli con le linee più tradizionali a quelli con accostamenti di materiali e forme più moderni ed eccentrici.

Cosa da considerare al momento dell’acquisto di una lampada a sospensione

1. Altezza della stanza

Le luci a sospensione sono una scelta ideale in stanze dove il soffitto ha una buona altezza. Se la stanza dove si vuole installare questa tipologia di lampada è bassa, è più opportuno scegliere una soluzione diversa per illuminare la stanza. Per evitare che la luce a sospensione risulti “sopprimere” la stanza, è bene che si trovi almeno a 30 centimetri di altezza dalla testa delle persone. In questo modo, non risulterà anche di intralcio quando si passerà sotto di essa.

2. Posizionamento

La scelta della posizione di una luce è un fattore molto importante, sia dal punto di vista del colpo d’occhio che quello della illuminazione della stanza. Se si sceglie di installarla nel posto sbagliato, una luce a sospensione sarà un pessimo acquisto sia dal punto di vista estetico che quello dell’illuminazione generale della stanza.

Per evitare errori, è sempre bene eseguire delle prove fissando la lampada al soffitto con del nastro adesivo o una soluzione temporanea. In questo modo, se ci si accorge di aver fatto un errore si ha la possibilità di cambiare posto.

3. Tipologia di illuminazione

L’ambiente dove andrà fissata la lampada a sospensione e il suo scopo, possono influenzare anche la scelta della tipologia di illuminazione più idonea. Se si decide di installarla in camera da letto, è bene scegliere una lampada che è dotata di una luce morbida e che inviti al sonno. Se si decide di installare una lampada con una luce fredda, non è sicuramente la scelta più ideale per farsi accompagnare nelle braccia di morfeo.

Scegliere la giusta lampada a sospensione non è difficile, se si prendono in considerazione questi tre punti e si seguono i consigli presenti all’interno di questa guida. La scelta delle lampade da installare in una stanza è molto importante, e se non ci si sente sicuri è bene farsi seguire da un professionista dell’illuminazione con una buona esperienza.


Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium