/ Politica

Politica | 24 luglio 2020, 11:02

La Asl "sfratta" la Consulta giovanile dal Movicentro? Palmieri: "Il Comune trovi al più presto una soluzione"

L'esponente di "Facciamo squadra per Alpignano": "Bene la ricollocazione delle strutture sanitarie, ma le politiche giovanili sono uno dei punti centrali per il futuro della città"

La Asl "sfratta" la Consulta giovanile dal Movicentro? Palmieri: "Il Comune trovi al più presto una soluzione"

A causa dello spostamento dell’Asl negli spazi del Movicentro ad Alpignano, previsto nei prossimi mesi, si allungano ombre di incertezza sulla tradizionale sede della Consulta Giovanile, che lì svolgeva le sua attività dal 2017. “Non è possibile che un progetto così rimanga senza una sede e quindi, di fatto, senza la possibilità di fare alcunché – dichiara Steven Palmieri, candidato sindaco del progetto Facciamo squadra per Alpignano -. Dopo che per mesi i giovani non hanno potuto fare alcuna attività con i propri coetanei, mettere così in difficoltà la Consulta vuol dire non rendersi conto del danno che si provoca all’aggregazione giovanile nella nostra città”.

“E’ senza dubbio positivo che lo spostamento avvenga per il procedere dei lavori per la ricollocazione dell'ASL, ma auspichiamo altresì che gli uffici comunali possano trovare al più presto una soluzione e permettere la ripresa del progetto, sempre nel rispetto di tutte le precauzioni e le limitazioni che l’attuale situazione sanitaria richiede - conclude Palmieri -. I giovani e le politiche giovanili rappresentano uno dei punti centrali dei progetti che vogliamo presentare per il futuro di Alpignano: per questo non possiamo che sostenere la Consulta Giovanile quale strumento efficace capace di coinvolgere in pochi anni tanti ragazzi e associazioni del territorio”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium