/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 18 luglio 2020, 19:38

Riceve insulti razzisti mentre aiuta una donna, le scuse del sindaco di Grugliasco

Protagonista della vicenda il 15enne Jamir, convocato in Comune dal sindaco Roberto Montà

Riceve insulti razzisti mentre aiuta una donna, le scuse del sindaco di Grugliasco

Il sindaco di Grugliasco, Roberto Montà, ha invitato in Comune Jamir, il 15enne insultato in strada per la sua pelle mulatta mentre soccorreva una donna in strada.

"Voglio ringraziarlo - spiega il primo cittadino - ed anche chiedergli scusa a nome di tutta la città". La vicenda è avvenuta mercoledì sera: una donna si era sentita male in viale Gramsci, davanti a un bar e il ragazzino era subito intervenuto per soccorrerla, sollevandole le gambe.

Quindi ha chiesto dell'acqua ad un passante e questi, per tutta risposta, lo ha spintonato invitandolo a "tornare al suo paese".

Pronta la sua risposta: "Io sono italiano, questo è il mio Paese": il giovane, figlio di una italiana e di un senegalese, sta ricevendo decine di messaggi di solidarietà.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium