/ Attualità

Attualità | 27 giugno 2020, 07:15

A Collegno riparte Piazza Ragazzabile

Cento iscritti per la ventesima edizione

A Collegno riparte Piazza Ragazzabile

Un'estate dedicata alla propria città. Prende nuovamente il via Piazza Ragazzibile e, alla sua ventesima edizione, ha già raccolto quasi un centinaio le iscrizioni degli adolescenti di Collegno.

Nonostante le restrizioni post Covid, infatti, l'entusiasmo non è scemato, facendo ripartire l'iniziativa con più carica. I giovani dai 14 ai 17 anni non si sono dunque fatti fermare, decidendo di impegnarsi tutti insieme per pulire le piazze, scartavetrare panchine scritte e immaginare nuovi colori sui muri della propria città.

"Quest’anno il progetto sarà molto sensibile al meteo. Per cui sole permettendo i cantieri saranno distribuiti tra mattino e pomeriggio. Altrimenti se proprio fosse necessario in attività sulla piattaforma zoom – ha sostenuto l’assessore alle Politiche giovanili Matteo Cavallone –, non mancheranno le botteghe con i professionisti del territorio, e quindi di ciclofficina, comunicazione, orto urbano. Nei giorni passati abbiamo raccolto le domande dei giovani e dei genitori in incontri al momento solo virtuali. È quindi purtroppo saltato il famoso giorno di avvio collettivo, ma recupereremo presto: stiamo pensando ad appuntamenti fatti apposta per la firma del patto della famiglia con la Città".

Nato vent'anni fa con un gruppo di genitori, volontari, insegnanti e da un giovane sindaco Casciano, Piazza Ragazzabile incoraggia i giovani a prendersi cura degli spazi comuni di Collegno, vestiti con una riconoscibile giubba arancione.

"Appena uscito il decreto ministeriale che regola la gestione di gruppi adolescenziali ci siamo subito messi in gioco per organizzare la presenza amica delle nostre giubbe arancioni anche quest’anno", ha dichiarato il sindaco di Collegno Francesco Casciano. "Piazza Ragazzabile quest’anno sarà in alcuni aspetti diversa per rispettare tutte le norme di sicurezza dettate dalla pandemia, ma l’essenza del progetto verrà rispettata: l’incontro e il prendersi cura ci saranno".

Un compleanno, dunque, per questo progetto collegnese, che verrà celebrato attraverso le azioni dei giovanissimi cittadini che hanno deciso di iscriversi a questa iniziativa, che riparte con nuove norme. A causa dell'emergenza sanitaria, Piazza Ragazzabile prende il via con una organizzazione che prevede piccoli gruppi divisi su due turni, il controllo della temperatura e delle norme igieniche, un piccolo kit a disposizione personale, con i DPI necessari e gli attrezzi per gli interventi.

Diana Tassone

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium