/ Eventi

Eventi | 21 giugno 2020, 14:50

Venaria, Anmi e bandiere a festa con l'asta restaurata in Lungo Marinai d’Italia [VIDEO]

La struttura, in stato di abbandono e in disuso da anni, è stata riportata agli antichi splendori

Venaria, Anmi e bandiere a festa con l'asta restaurata in Lungo Marinai d’Italia [VIDEO]

Domenica 21 giugno, l’ANMI sezione Mario Cagnassone di Venaria Reale ha organizzato la cerimonia d’inaugurazione dell’asta per bandiera a tre posizioni di proprietà del Comune e su suolo comunale, in Lungo Marinai d’Italia, a lato del torrente Ceronda, in prossimità del Ponte Castellamonte.

L’asta, in disuso, in stato di abbandono da anni ed in precarie condizioni, su richiesta dell’associazione al Commissario Straordinario della Città di Venaria Reale, Laura Ferraris, è stata ricondizionata e resa disponibile al suo uso originario. Il ripristino dell’intero sito è stato curato dalla Gesin, con la sapiente operosità del geometra Franco Matranga e del signor Salvatore Scimeca, che hanno materialmente eseguito i lavori di restauro.

Il  Consiglio Direttivo del Gruppo A.N.M.I. Mario Cagnassone con il presidente Gabriele Fappiano, ha deliberato di effettuare una cerimonia di alzabandiera per dare visibilità al loro glorioso Tricolore Navale e lasciarlo permanentemente innalzato.

Posizionata all’ingresso delle Valli di Lanzo, è oggetto di accoglienza per coloro che visitano la città, si recano presso le nostre vicine montagne, raggiungono il basso Canavese, vanno nel Borgo Antico cittadino, alla Reggia di Venaria o al Parco regionale La Mandria.

A fianco della bandiera nazionale, è stato innalzato anche il vessillo della Regione Piemonte ed il vessillo dell’ A.N.M.I.

"L’associazione è certa - dichiara il presidente Fappiano - che, data la grande visibilità delle bandiere, il tutto contribuirà a testimoniare il nostro legittimo orgoglio di essere Italiani, Marinai per i nostri simboli marinari sulla Bandiera Navale, e cittadini del Piemonte  che ha una perla, tra le tante, come la città di Venaria Reale".

Alla cerimonia di alzabandiera, erano presenti, nella sua prima uscita pubblica, il Sub – Commissario della Città di Venaria Reale, Massimiliano Mele, anche l’assessore della Regione Piemonte, Maurizio Marrone, i sindaci dei Comuni di Collegno, Francesco Casciano, di San Giorgio Canavese, Andrea Zanusso e la madrina dell’associazione, Maria Di Benedetto. Don Ezio Magagnato ha provveduto a benedire le bandiere. Ed è intervenuto anche l'assessore regionale Maurizio Marrone.

Chiude il presidente Fappiano: "È per testimoniare la nostra attiva presenza sul territorio di Venaria Reale, città pedemontana, che annovera tra i propri figli tanti marinai, primo fra tutti il marinaio silurista Mario Cagnassone, a cui è intitolato il nostro Gruppo, medaglia al valore e caduto in guerra, che esporremo i nostri vessilli. Con i  colori della bandiera navale e vessillo regionale, con tutto quanto essi rappresentano per noi tutti,  vogliamo dare il benvenuto augurale a chi, entrando in Venaria, si possa sentire “a casa”. Confidiamo nella vostra sapiente opera di divulgazione per partecipare ai cittadini venariesi quanto, soprattutto per loro, abbiamo in animo di fare".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium