/ 

| 13 giugno 2020, 19:48

"Sette violoncelli per raccontare in una settimana l'isolamento del lockdown"

EstOvest Festival e Area Sismica lanciano sui social il progetto "Isole d'Istanti": sette passeggiate virtuali in musica, accogliendo la sfida dell'esecuzione d'insieme a distanza

"Sette violoncelli per raccontare in una settimana l'isolamento del lockdown"

Sette giovani compositori chiamati a scrivere ciascuno un breve brano per violoncello, uno per ogni giorno della settimana, dal lunedì alla domenica. E' questo il cuore del progetto Isole d'Istanti, ideato da EstOvest Festival in collaborazione con l'associazione culturale Area Sismica di Forlì e online sui canali social ufficiali a partire da lunedì 15 giugno, a conclusione dei lunghi mesi di lockdown in cui la musica ha dovuto reinventarsi. 

“Nelle settimane passate - racconta il direttore artistico Claudio Pasceri - ho sentito l’esigenza di dare corpo a un'iniziativa che racchiudesse tutte le sensazioni legate al periodo di clausura. Doveva essere un processo artistico completo, condiviso, che contemplasse una piccola comunità di artisti. Bisognava che la parabola musicale si realizzasse interamente in questo periodo sospeso e interlocutorio, che evocasse nei suoni la straordinarietà e l’unicità di un tempo più interiore che conclamato”. 

Sono così nate così sette passeggiate virtuali in cui il richiamo al famoso lied Der Wanderer (Il Viandante) di Schubert diventa un espediente per le riflessioni in musica di ciascun partecipante.

Il violoncello è il viandante, che, attraverso la raccolta, diventa personificazione di un "io" immaginario e ogni giorno entra in relazione con l'Altro: un pensiero inaspettato, un luogo, un’altra persona, un suono. La sfida, per i musicisti, è stata proprio quella di immaginare brani la cui esecuzione sarebbe avvenuta a distanza, senza prove d’assieme.

Allo spettatore saranno così presentare brevi istantanee delle sensibilità di ciascuno circa la percezione del momento - complesso e inaspettato - che tutti stiamo vivendo. Grazie alla spinta di Pasceri e alle lunghe conversazioni online, ognuno dei compositori e degli esecutori, abitante della propria isola, ha potuto sia viaggiare dentro se stesso sia approdare nei porti altrui, in un progetto condiviso che sembrava inizialmente impossibile.

Hanno partecipato Edoardo DadoneLivia Malossi BottignoleMarco PedrazziRiccardo PeruginiAlessio RomeoSara Stevanovic e Diego Tripodi. Al loro fianco, interpreti di grande prestigio quali Enrico Maria BaroniSimone BeneventiGiacomo PiermattiAdrian PinzaruMaria Elena Romanazzi e Michele Marco Rossi

Isole d'Istanti partirà lunedì 15 alle ore 19 con la prima esecuzione. Alle ore 12, nelle stesse giornate, sarà invece pubblicato un video di introduzione al brano di ciascun compositore.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium